Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Santiago Lara: “Maradona è mio padre, ho chiesto il test del DNA”

Santiago Lara Diego Armando Maradona

Santiago Lara è figlio di Diego Armando Maradona? La storia del giovane e il suo desiderio di scoprire la verità.

Santiago Lara già in passato è stato citato più volte come possibile figlio naturale di Diego Armando Maradona. Tutto sarebbe nato dalle dichiarazioni di sua madre in punto di morte: la donna avrebbe rivelato negli ultimi giorni della sua vita la verità sulle origini di Santiago. Dopo aver tralasciato l’argomento per molto tempo, oggi Santiago ha deciso di tentare ogni possibile strada per ottenere il riconoscimento da parte dell’ex calciatore.

Santiago Lara: “Voglio sapere chi sono”

Il nome di Santiago Lara è già stato riportato anni fa dalla stampa scandalistica. All’epoca il ragazzino aveva soltanto una manciata d’anni ma ricorda benissimo di aver ricevuto attacchi mediatici molto duri che lo prendevano di mira proprio per aver tentato di fare chiarezza sulle proprie origini. Proprio a causa degli attacchi subiti quando era più giovane Santiago ha tenuto da parte la questione fino a che non si fosse sentito emotivamente pronto ad affrontare la trafila legale per il riconoscimento, il confronto diretto con Maradona e soprattutto gli strascichi mediatici che anche stavolta ci saranno sicuramente.

Nel frattempo Santiago Lara ha deciso di raccontare l’intera vicenda a Live – Non E’ La D’Urso, affermando che per come stanno oggi le cose l’unico modo per venire a capo della faccenda è eseguire un test del DNA che posso confermare o smentire la paternità di Diego Armando Maradona. I motivi alle spalle del gesto? Santiago li ha spiegati così:

Ho fatto questa richiesta per sapere chi sono.

Parla l’avvocato di Santiago Lara

Naturalmente Santiago ha dovuto mettersi nelle mani di un avvocato di fiducia per essere consigliato e guidato lungo un percorso che si prospetta certamente accidentato.

Attualmente l’avvocato ha avanzato una domanda di riconoscimento di parentela.

C’è da dire che Santiago ha affermato più di una volta di considerare suo padre adottivo il suo vero padre. L’uomo, che si è occupato del ragazzo fin da quando sua madre è venuta a mancare (Santiago all’epoca aveva soltanto tre anni), ha dato il proprio cognome al bambino ma, secondo la legge italiana, nessun cittadino italiano può portare due cognomi paterni.

Ne consegue che, se la pratica di riconoscimento andasse a buon fine e si scoprisse che effettivamente Santiago è figlio di Diego, il padre che ha curato per tutti questi anni la crescita e gli interessi del ragazzo si vedrebbe messo da parte e Santiago acquisirebbe il cognome di Maradona. Lo ha spiegato con grande esattezza il legale durante la messa in onda della trasmissione:

Abbiamo fatto una domanda di riconoscimento di parentela. Una persona non può avere due cognomi, quindi abbiamo avanzato una domanda di disconoscimento del padre adottivo in questo momento, in maniera tale che Santiago possa perdere il cognome del suo padre attuale e provare di essere figlio di Diego Armando Maradona.

Forse Santiago ha davvero bisogno di conoscere la verità, ma si potrebbe malignare che più di qualsiasi altra cosa in questo momento della sua vita ha bisogno del sostegno economico del suo (probabile) padre biologico.


© Riproduzione riservata
Leggi anche