Notizie.it logo

Sanremo 2019: le pagelle ai look della terza serata

sanremo

Le pagelle dei look dei vip per la terza serata della kermesse della canzone italiana.

La terza serata della 69° edizione di Sanremo si è conclusa: impossibile non versare una lacrima per le emozionanti canzoni degli storici super ospiti, come Antonello Venditti, Alessandra Amoroso e tanti altri. Anche in quest’occasione non abbiamo potuto non notare i look sfoggiati dai vip, quindi, ecco le nostre pagelle della terza serata!

Claudio Baglioni

Ormai dobbiamo abituarci all’idea: Claudio Baglioni sta bene con tutto e anche quest’anno, dopo tre serate, ce lo ha dimostrato. Tutti i suoi outfit sono stati disegnati e realizzati su misura dall’ormai amico Ermanno Scervino, il quale ha legato molto con il direttore artistico, dopo averlo vestito anche durante la scorsa edizione del Festival. Baglioni ha inaugurato la terza puntata con un classico smoking in velluto blu navy e le reverse della giacca in raso, come il papillon.
Poi, ha deciso di cambiare rotta e di brillare come una stella: propone, poco dopo, un altro smoking, super sparkling se esposto alla luce.
Voto: 7, perché il secondo look abbassa la media, in quanto è un po’ troppo eccentrico.

baglioni

Claudio Bisio

Il novellino dell’Ariston sta continuando a stupire tutti: si sa, è uno degli attori più amati e lo abbiamo adorato come conduttore di Zelig e giudice di Italia’s Got Talent, ma Sanremo è Sanremo! Anche per la terza serata ha scelto Etro, con una giacca dalle fantasie barocche alternate ad inserti di velluto prugna, creando un gioco di contrasti tipico del patchwork.

Si torna al velluto tinta unita a metà serata, ma per questa occasione è verde; giacca dai reverse in raso come il papillon e gilet en pendant. Forse un po’ troppo, ricorda un po’ un elfo di Babbo Natale.
Voto: 6, perché in definitiva non convince del tutto.

bisio

Virginia Raffaele

Inutile dire che con un fisico perfetto ed un viso carismatico come quello di Virginia Raffaele, basta davvero poco per ottenere un look favoloso. Dopo averci deliziato con gli stupendi abiti sfoggiati durante le serate precedenti, realizzati da varie firme, anche straniere, la bella comica italiana, rivelazione del Festival, ha scelto per inaugurare la terza notte in bianco, con un abito in chiffon candido taglio impero, rifinito da una chilometrica stola dello stesso tessuto e colore che le avvolge il collo e che va a confondersi con la lunga coda del vestito. Ritorno alla fluente chioma castana sciolta e make up assolutamente semplice ma deciso, con quel rossetto vermiglio acceso.

Voto: 9, perché sembra una vera dea greca con l’abito firmato Gianbattista Valli Couture e complimenti a Chopard anche stasera per i favolosi gioielli.

A metà serata, poi, la Raffaele ha indossato un mini dress in pizzo stile anni ’60 color panna, caratterizzato da dei fiori dai petali rosa e neri disposti in modo simmetrico sull’orlo e a mo’ di bottoni sulla parte frontale. Voto della serata: 9 e non necessita di ulteriori giustificazioni. La Raffaele è stata davvero superlativa!

virginia raffaele

Mahmood

Considerato l’outsider di questa edizione del Festival di Sanremo, Mahmood ha portato una canzone intitolata “Soldi”, della quale ha fatto un vero e proprio inno generazionale. Ma per compiere una tale impresa c’è bisogno dell’outfit giusto e il ragazzo ha deciso di indossare un completo giacca e pantalone elegante, sdrammatizzato da una t-shirt con stampa. Efficace perché rispecchia sia il dress code del Festival, ma nello stesso tempo anche il suo animo giovane, fresco.

Voto: 8, perché va premiata la coerenza!

mahmood

Enrico Nigiotti

La scommessa della discografica Mara Maionchi. Enrico Nigiotti è uno dei volti preferiti di questa edizione di Sanremo: come biasimarvi? Un fisico statuario che nasconde all’interno un’anima dolce, romantica e anche un po’ nostalgica. Il bel livornese, per la terza serata ha scelto il bluette, colore del mare della sua città natale. Lo propone in un completo giacca e pantalone baggy, firmati Gabriele Pasini, spezzati da una t-shirt bianca con scollo ampio e la sua inseparabile catena che scende sul petto. Voto: 9, il blu, caro Enrico, ti dona!

nigiotti

Antonello Venditti

Icona indiscussa del cantautorato italiano, Antonello Venditti ha fatto sognare la platea dell’Ariston e tutto il pubblico della televisione, con cui ha voluto celebrare il 40esimo anniversario dall’uscita della sua canzoneSotto il segno dei Pesci“. Per la serata, la scelta è ricaduta su un outfit molto giovanile, come suo solito. Look vincente: giacca blu scura abbinata ad un jeans e ad una t-shirt! Non possono mancare i suoi iconici occhiali dalle lenti sfumate azzurre e il suo cappello di paglia, appoggiato sulla superficie del pianoforte.

Voto: 8-, perché nonostante gli anni passino, Antonello Venditti non invecchia mai! Impossibile non commuoversi durante la sua “Notte prima degli esami“.

venditti

Anna Tatangelo

Ormai è una veterana del palco, ma non cade mai nel banale. La bellissima Anna Tatangelo si è presentata con un abito molto particolare: mini dress by Saint Laurent monospalla in una fantasia animalier sui toni del verde smeraldo e nero super scintillante, con una manica a sbuffo, trend must have della stagione. Acconciatura semplice, effetto bagnato, come se fosse appena uscita dalla doccia, che lascia sopporto il lato destro del suo giovane viso. Voto: 7, perché è un po’ troppo mini per il Festival di Sanremo.

tatangelo

Ultimo

Il poeta della sua generazione, dall’animo romantico e sognatore: il giovane Niccolò Moriconi, alias Ultimo, per la serata inaugurale ha sfoggiato un total look by Dolce e Gabbana, stilisti molto presenti durante questa edizione. Lo stesso vale per la terza puntata. Questa volta ha scelto un outfit più casual, da vero millennial, ma comunque sempre vincente: all black.

Sopra una semplice t-shirt e un bomber dalla trama damascata, sotto un paio di pantaloni che sembrano una tuta con righe sui lati. Non può mancare la chiave, appesa alla catena che porta sempre con sé. Voto: 10 e lode, perché qualunque cosa Niccolò indossi non può che essere valorizzata dalla sua inconfondibile voce!

ultimo

Francesco Renga

Uno dei sex symbol più amati dalle donne italiane, Francesco Renga è sempre bello da vedere, anche con addosso una tuta consumata. Ma stiamo parlando del palco più elegante dell’anno, quello di Sanremo e non possiamo essere impreparati. Il cantante ha scelto lo stilista bresciano Maurizio Miri, che ha realizzato per lui un abito color grigio pastello, rifinito con una camicia bianca leggermente aperta. Pelle scamosciata marrone per le scarpe, che non c’entrano molto con il look in generale. Voto: 7, ma il più del lavoro lo fa proprio Renga, perché l’outfit in sé per sé non convince.

renga

Irama

Appena uscito da Amici di Maria de Filippi, il giovane cantante non ha perso tempo ed ha presentato una canzone profonda che tratta di un tema davvero significativo e delicato.

Il bell’Irama ha sfoggiato un look unico, firmato Etro. Un pantalone nero semplicissimo, ma il pezzo forte è la giacca sui toni del bordeaux, decorata con motivi barocchi dorati, come gli accessori (orecchini e anelli), sdrammatizzata da una camicia bianca dal colletto particolare. Voto: 8 e mezzo, perché nonostante sia un outfit davvero impegnativo, con una personalità come quella di Irama esce naturalissimo, sembra nato apposta per lui.

irama

Alessandra Amoroso

Una dei teen idols più famosi, Alessandra Amoroso ha incantato tutti con la sua energia e la sua simpatia. Il look black&black è davvero audace: un pantalone super attillato, che giusto un fisico come il suo si può permettere, e un copri spalla molto particolare. Piume che coprono le maniche imbottite sulle spalle della giacca come se fossero parte di vere e proprie ali, che nell’insieme vanno anche a formare un cuore. Il tutto alluminato da fiocchi scintillanti sui fianchi. Voto: 5 e mezzo, perché è davvero too much. Troppe cose messe insieme in modo sconnesso.

amoroso

Ornella Vanoni

L’artista femminile italiana, Ornella Vanoni, che ha il pregio di vantare la carriera più longeva in assoluto non ha mancato l’occasione per stupire tutto il pubblico italiano. Che cosa ha indossato per la sua visita sul palco dell’Ariston? Un completo all red, proprio come quello dello scorso anno, costituito da un pantalone a palazzo e una blusa dal collo asimmetrico, caratterizzato da una fila di bottoni sul retro. Voto: 8 e mezzo, perché nonostante l’età, la Vanoni ha fatto un’apparizione davvero super (a gratis, come ha voluto sottolineare!!)

vanoni

Patty Pravo e Briga

L’eterna ragazza del Piper che duetta con un volto emergente della canzone italiana: una strana coppia, ma che per ora si è rivelata efficace. Patty Pravo si è presentata sul palco dell’Ariston, con il suo hairstyle rasta super audace, indossando un completo bianco, “macchiato” da patches nere con strass e come il sotto giacca verde oliva, dalla fantasia camouflage. Mattia Bellegrandi, conosciuto meglio come Briga, ha puntato tutto su un look molto elegante, forse anche troppo. Camicia a mini-righe bianche e rosse, rifinita da un gilet abbinato ai pantaloni, il tutto chiuso da un cappotto nero che al suo interno nascondeva un cuore fiammeggiante. Voto: 4, perché i look erano contrastanti sia presi singolarmente che in una visione d’insieme.

patty e briga

Simone Cristicchi

Il cantante dalla chioma ribelle Simone Cristicchi, per interpretare la sua canzone “Abbi cura di me”, ha scelto un outfit che si allinea molto allo stile della serata. Un abito elegante dalla trama damascata tono su tono rifinito da una camicia nera. Voto: 7, perché non è niente di poi così speciale, non è male, ma anonimo.

cristicchi

Boomdabash

Il quartetto raegge dalle origini salentine ha fatto ballare tutto il pubblico dell’Ariston e quello davanti alla televisione con il loro pezzo, intitolato “Per un milione”. Per la prima serata hanno scelto dei look coordinati tra loro; strategia utilizzata anche in quest’occasione. Tra corone, strass e raso super lucido, tutto rigorosamente nero (a parte le sneakers, che sono bianche) i Boomdabash hanno illuminato il palco di Sanremo. Voto: 5, perché non hanno brillato, ma accecato i presenti.

boomdabash

Raf

Che lista di super ospiti sarebbe senza uno dei cantanti più amati di sempre? Raf è un inguaribile romantico e anch’egli veterano del palco di Sanremo, ma quest’anno ci è salito come special guest insieme allo storico Umberto Tozzi. La scelta dell’outfit ha visto protagonista una giacca nera in jacquard damascato, impreziosita da una spilla dorata. A concludere ill look, una camicia nera e i pantaloni dello stesso tessuto della giacca. Voto: 8, perché sembra che il tempio abbia ringiovanito il grande Raf!

raf

Umberto Tozzi

Celebre per le sue canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana, il cantante Umberto Tozzi ha deliziato il pubblico con la sua performance davvero emozionante. Un outfit composto principalmente da un completo giacca e pantalone in tessuto nero dalla mini-trama geometrica e camicia nera. Immancabili gli occhiali dalle lenti scure sfumate. Voto: 7 per l’outfit, ma 10 per la performance, dato che tutto il pubblico dell’Ariston si è alzato per ballare sulle note delle sue iconiche canzoni.

Motta

Una personalità molto particolare, quella del cantante Motta che se per la serata inaugurale della kermesse della canzone italiana ha indossato un total outfit firmato Gucci, per la terza ha puntato tutto su un look molto efficace: pantalone nero come la giacca, dalla quale sbuca una camicia a fantasia geometrica sui toni del verde. Colori ripresi negli accessori argentati, impreziosito da pietre nere e smeraldo. Scarpe stringate lucide ai piedi. Voto: 8, perché anche se il personaggio di Motta è un po’ gotico e tenebroso, l’outfit è molto cool.

motta

Zen Circus

La band rock made in Pisa ha performato sul palco dell’Ariston con la canzone “L’amore è una dittatura”. Gli outfit rispecchiano appieno l’anima del gruppo; infatti, la scelta è ricaduta su un evergreen, il chiodo di pelle borchiato, abbinato a t-shirt stampate di svariati colori, come il rosso o il classico nero. Voto: 6, perché la visione d’insieme è armonica e coerente, ma il look è un po’ datato.

the zen circus

Nino D’Angelo e Livio Cori

La strana coppia che non ha fatto particolarmente impazzire il pubblico ma tutto è ancora da vedere, dato che siamo solo a metà del Festival. Lo storico Nino D’Angelo ha scelto per la terza serata un abito, giacca e pantalone, nero, spezzato da una camicia bianca. Livio Cori, invece, ha puntato su un look più giovanile, con un pantalone rifinito da righe sui lati color blu elettrico e una giacca abbinata ad una camicia bianca come le sneakers. Voto: 5, troppo anonimi.

Livio Cori e nino d'angelo

Fabio Rovazzi

L’abbiamo visto negli ultimi anni nei panni di braccio destro del rapper Fedez, ma ora, per Rovazzi è tempo di intraprendere una carriera da solista. E ci è riuscito, anche molto bene: super ospite della terza serata di Sanremo, il ragazzo ha puntato su un look abbastanza appariscente. Una giacca di un bianco ottico, spezzata da una camicia nera come i pantaloni, dalla quale sbuca un papillon candido. Voto: 9, perché è originale come il suo personaggio e non può che essere premiato!

rovazzi

Serena Rossi

Una donna dalle mille risorse: attrice, conduttrice televisiva, cantante e bellissima. Invitata al Festival come super ospite in prossimità dell’uscita della nuova fiction Rai dedicata alla magnifica Mia Martini, la favolosa Serena Rossi è comparsa sul palco dell’Ariston indossando un abito lungo senza spalline dorato, coperto interamente di pietre preziose e spezzato da uno spacco alto. Ha incantato il pubblico con la sua bellezza e la stupenda canzone “Almeno tu nell’universo”; impossibile non versare neanche una lacrima dall’emozione. Voto: 10 e lode, davvero superlativa!

serena rossi

© Riproduzione riservata
Leggi anche