Notizie.it logo

Sanremo 2019, Serena Rossi in lacrime per l’omaggio a Mia Martini

serena rossi

La terza serata del Festival di Sanremo ci ha mostrato un omaggio a Mia Martini da parte di Serena Rossi che definire emozionante è dire poco.

La terza puntata del 69° Festival di Sanremo ha visto andare in onda un commovente omaggio all’indimenticabile Mia Martini. Sul palco dell’Ariston, Serena Rossi, colei che ha interpretato Mimì per la fiction in onda prossimamente sulla Rai. Un’esibizione pazzesca e un gesto più che doveroso, ma che nessuno prima dell’attrice ha mai fatto pubblicamente in quel teatro che la sorella di Loredana Bertè ha varcato più volte.

L’omaggio a Mia Martini

Claudio Baglioni ha voluto introdurre l’omaggio a Mia Martini facendo leggere a Virginia Raffaele qualche stralcio di una sua canzone. Il conduttore del Festival di Sanremo si è poi seduto al pianoforte e dalla scalinata centrale del palco dell’Ariston è scesa Serena Rossi intonando ‘Almeno tu nell’universo’. Un’esibizione pazzesca, che Serena ha portato a termine nonostante la visibile commozione. Martedì 12 febbraio su Rai Uno andrà in onda la fiction ‘Io sono Mia’ in cui la Rossi interpreta proprio Mimì e le aspettative di quanti hanno amato la sorella di Loredana Bertè sono molto alte.

In merito al suo ruolo, l’attrice ha dichiarato in diverse interviste di aver studiato molto per poter riuscire ad interpretare al meglio Mia, per riuscire ad entrare nella sua persona e nelle sue inquietudini. Serena ha ammesso: “In alcune scene della fiction, mi sembravo proprio lei. Ho studiato Mimì per un anno, tutti i suoi vezzi. Come muoveva i capelli, come arricciava il labbro superiore mentre cantava. È stata strepitosa”. Nella performance all’Ariston, la Rossi ha mostrato in anteprima come sia realmente riuscita a calarsi completamente nella parte. Oltre alla somiglianza fisica, l’attrice ha interpretato ‘Almeno tu nell’universo’ in un modo pazzesco e, anche se c’è stato qualche errore, visto che il suo mestiere non è quello della cantante, ha fatto venire la pelle d’oca a quanti la stavano ascoltando. Conclusa la canzone, la compagna di Davide Devenuto ha voluto fare un gesto che, prima di lei, nessuno aveva mai fatto e si è guadagnata la piena ammirazione di tutti i telespettatori.

Il gesto di Serena Rossi

Serena Rossi non ha solo interpretato una canzone, ma ha proprio vestito i panni e l’anima di Mia Martini, tanto che sul finire dell’esibizione, i suoi occhi si sono riempiti di lacrime.

L’attrice ha anche guardato verso l’alto, come a ringraziare una ‘presenza’ che l’ha guidata in un’impresa titanica. Perché in fondo, prestare il corpo e la voce ad un’artista come Mia non è da tutti e, soprattutto, non è per tutti. Finita la canzone, Serena tra le lacrime ha fatto un gesto che, dopo la morte dell’amata cantante di ‘Piccolo uomo’, nessuno aveva mai avuto il coraggio di fare: chiedere scusa. La Rossi ha spiegato come si è preparata ad entrare nella vita di Mimì, poi, guardando verso l’alto ha chiesto scusa alla sorella di Loredana Bertè per tutte le ingiustizie che ha dovuto subire in vita, alcune delle quali proprio sul palco dell’Ariston. Il gesto di Serena ha commosso tutta la platea, ma anche l’intero pubblico a casa. Il popolo del web ha apprezzato tantissimo l’esibizione, tanto che in molti hanno chiesto a gran voce di poter vedere l’attrice nei panni di conduttrice del 70° Festival di Sanremo.

© Riproduzione riservata
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche