Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Sanremo 2019, Checco Zalone: “Non sarò presente”

checco zalone

Checco Zalone ha rilasciato un'intervista a I Lunatici su Radio 2 e ha smentito categoricamente la sua presenza sul palco del Festival di Sanremo.

Checco Zalone, intervistato da I Lunatici, trasmissione radiofonica di Radio 2, ha smentito categoricamente la sua partecipazione al Festival di Sanremo. L’attore infatti, sarà in Kenya per girare il suo film e, anche se volesse, non avrebbe la possibilità di essere presente all’Ariston. Checco, inoltre, ha voluto parlare anche della sua carriera e del rapporto che ha con il gentil sesso.

La smentita di Checco Zalone

Checco Zalone è stato intervistato da I Lunatici, trasmissione radiofonica di Radio 2, e ha categoricamente smentito la sua partecipazione al Festival di Sanremo come quarto conduttore. L’attore ha dichiarato: “Sto per partire per il Kenya, girerò lì il mio prossimo film. Se non mi rapiscono. Il film sarà molto impegnativo. Anche per questo motivo nelle ultime notti fatico a dormire. Non sarò al Festival di Sanremo. Io superospite? Sono balle. Non ho il coraggio di andare all’Ariston, è un palco difficilissimo. E poi sarò in Kenya, come faccio a tornare?”. Checco non ha lasciato la benché minima speranza di poterlo vedere al Festival e, se il suo film sarà comico come sempre, lo possiamo anche capire.

Le pellicole di Zalone sono sempre un grande successo e, forse, il palco dell’Ariston non fa per lui. I conduttori radiofonici gli hanno poi chiesto come mai non rilasci spesso interviste e l’attore ammette che crede di non essere tagliato per questo genere di cose e che crede di non avere risposte “interessanti” da dare. Qualche tempo fa, Checco è stato vittima di una fake news che lo voleva morto. In merito a ciò afferma: “Su Facebook una bufala mi voleva morto, mia madre mi chiamava ogni 2 ore per chiedermi se fossi sicuro di essere vivo”. La simpatia di Zalone, anche attraverso i microfoni radiofonici, è unica e magari la bufala di cui è stato vittima potrebbe anche diventare una gag comica.

La carriera di Checco Zalone

Negli anni, Checco ha raggiunto un successo non indifferente e i botteghini, per ogni sua uscita al cinema, hanno registrato incassi stratosferici. Un pienone che, agli inizi della sua carriera, non si sarebbe mai aspettato.

Zalone racconta: “Fino a 13 anni ho sognato di diventare un calciatore. Poi ho capito che il fisico non me lo avrebbe consentito. Ho iniziato a studiare musica. Fino a 25 anni pensavo di diventare un musicista serio, poi mi sono reso conto che il talento che avevo non era sufficiente. Così mi sono buttato sulla comicità”. Effettivamente, anche nel mondo della musica, Checco se la cava abbastanza e in tutti i suoi film ci ha deliziato con canzoni che sono entrate nella storia della comicità. Il successo ha influenzato il suo rapporto con il gentil sesso? Zalone ammette: “Il successo cambia molte cose. Ma io sono fidanzato, accompagnato. Ho due figli. Cerco di vivere le cose con naturalezza, di non farmi schiacciare da questo mondo. Non vado alle serate mondane, cerco di restare umile”. Insomma, Checco, nonostante il successo, non si è montato la testa e cerca di vivere la sua vita come sempre.

Speriamo solo che, prima o poi, riesca a mettere da parte l’ansia e a salire sul palco del Festival di Sanremo, perché un suo show sarebbe davvero divertente.

© Riproduzione riservata
Leggi anche