Sanremo 2012: polemiche sulla Mrazova

La valletta è una donna o una bambola? Quesito nel quale ci si imbatte spesso, sasso sul quale inciampano Morandi e Papaleo, accusati di aver leso la dignità delle donne nel servizio di Vincenzo Mollica.

Come in ogni pre-Sanremo che si rispetti  le polemiche fioccano. 

In primis era stato il “caso Celentano” a fare scattare l’indignazione pubblica per il compenso troppo alto richiesto dalla “star” della televisione italiana. A zittire i malpensanti, qualche giorno fa, ci aveva pensato lo stesso “molleggiato”, dichiarando che avrebbe devoluto in beneficenza sino all’ultimo centesimo del cache.

Ma essendo Sanremo il “Festival del costume italiano” (parimenti a quello della canzone), una nuova polemica colpisce Morandi & company, contribuendo a rendere più lucente quello specchio per le allodole che è l’informazione mediatica.

Sotto accusa, questa volta, è finito il comportamento maschilista dei due conduttori Morandi e Papaleo, che nel servizio televisivo di Vincenzo Mollica, andato in onda il 25 gennaio sul TG1, “La donna dell’Ariston”, gigioneggiavano con la giovane modella Ivana Mazrova, solitaria valletta di questo Festival.

La scena svoltasi dinnanzi alle telecamere di Mollica, in effetti, ha del grottesco: stretta nella morsa dei non più giovani presentatori la Mrazova viene trattata come una bambola incapace di pensiero. Alla sua sinistra Morandi la spoglia del troppo casto cappotto, affinché gli occhi dei telespettatori possano godere della giovane carne del desiderio; alla destra Rocco Papaleo le suggerisce le parola da rivolgere al pubblico italiano, rincarando la dose di demenzialità con la richiesta continuata di baci simbolici.

Indignata per quanto accaduto, l’Associazione Pulitzer insieme ad altre organizzazioni, ha scritto una lettera al direttore generale della Rai, Lorenza Lei, per contestare l’immagine della donna che si delineava nel servizio e richiedere le scuse degli interessati. Tempestiva la dichiarazione di Mollica: “Nessuna intenzione da parte del TG1 e mia personale di offendere le donne”.

Al di là di come la questione andrà a finire, resta arduo sciogliere il nodo delle responsabilità, che a mio avviso, vanno ugualmente ripartite tra tutte le parti in causa, valletta compresa. 

Di seguito il testo della lettera e il servizio incriminato.

“Gentile Direttrice generale della RAI Lorenza Lei,

Le scriviamo per il Suo ruolo istituzionale di Direttore generale dalla RAI ma, ancora prima e soprattutto, in qualità di Donna.

Il 25 gennaio 2012 al TG1 delle 20.00 è stato trasmesso un servizio giornalistico offensivo e umiliante nei confronti di tutte le donne italiane e dei cittadini che pagano il canone per ricevere un servizio pubblico. Stiamo parlando del servizio realizzato dal giornalista Vincenzo Mollica dal titolo “La donna dell’Ariston” nel quale Gianni Morandi e Rocco Papaleo presentano Ivana Mrazova, la valletta della prossima edizione del Festival di Sanremo. Nel vederlo – è inserito in calce alla presente – si renderà conto che si tratta non solo di un pessimo esempio di informazione televisiva, ma di un vero e proprio schiaffo alla dignità delle donne.

Come in un film che abbiamo già rivisto tante volte, e che siamo stanchi di vedere, la ragazza bella, giovane, straniera e inesperta, come una stupida bambolina viene rimbalzata tra i due uomini affermati, che le dicono che cosa deve fare e che cosa deve dire. Una bella marionetta senza testa che per muoversi e parlare ha bisogno di due abili burattinai che hanno tre volte la sua età.

Noi sottoscritti firmatari chiediamo, come “risarcimento di immagine”:

Che Lei prenda pubblicamente posizione contro questo umiliante servizio prodotto dalla sua azienda e che il TG1 delle 20.00 offra uno spazio adeguato ai giornalisti che lo hanno realizzato ed ai due conduttori per scusarsi pubblicamente con le donne italiane;

Che vengano immediatamente poste in essere tutte le iniziative necessarie perchè vengano rispettati standard giornalistici degni di un servizio pubblico, nel pieno rispetto dell’immagine e del ruolo della donna.

In mancanza, ferma la nostra azione presso tutti i media atta ad ottenere quanto sopra, annunciamo sin d’ora che ci attiveremo presso tutte le sedi competenti, inclusa la Commissione Parlamentare di Vigilanza Rai, al fine di ottenere una adeguata risposta.”

http://www.youtube.com/watch?v=rcXWRemCREQ

LINK UTILI

Presentato a Milano il regolamento di Sanremo 2012: i video della conferenza stampa.

Sanremo 2012: Alessandro Casillo tra gli 8 Giovani ammessi al Festival, ecco la lista completa.

Sanremo 2011: ci sarà la sexy, ricca e viziatissima Tamara Ecclestone.

Sanremo 2012 news: ci sarà la bellissima Ivana Mrazova.

Festival di Sanremo 2012, Celentano sfida Grasso e reinventa la tv.

Sanremo Social 2012: gli appelli (improbabili) al voto e il Tar che incombe.








Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Polisse: trailer, trama, cast e recensione del film di Maiwenn

Il Restauratore: Lando Buzzanca e la preveggenza su raiuno

Leggi anche
Contents.media