Home » Televisione » Speciale Oscar dei format 2007 » Rose d'or: il cinque maggio si assegnano gli Oscar dei Format tv

Rose d'or: il cinque maggio si assegnano gli Oscar dei Format tv

| ,

Fra pochi giorni, il 5 maggio, saranno assegnatigli Oscar dei format nell'ambito del Rose d'or Festival.

Come sa chi segue regolarmente questo blog, sto completando uno Speciale Oscar dei Format 2007 che contiene le schede dei programmi candidati a ricevere la prestigiosa Rosa d'oro, con corredo di link ai siti ufficiali.

Le schede sono inserite nei vari post della sezione, e non in un unico intervento. Ne aggiungo infatti una media di 5 per volta in quanto il lavoro di traduzione accurata dall'inglese e di ricerca dei siti di ogni programma richiede un po' di tempo.

Questi sono i primi 4 format candidati nella categoria Arts Documentary

Simon Schama's Power of Art: Bernini, dell'inglese BBC

Simon Shama è il presentatore di una serie di documentari dedicati alle opere di grandi artisti come Caravaggio, Rembrandt, Van Gogh, Picasso, Turner. L'episodio candidato al Rose d'or riguarda il Bernini. Ogni artista è commentato da un esperto critico. L'intervista relativa a Bernini è stata fatta allo scultore Antony Gormley

Imagine… Sweet Home New Orleans della BBC
Documentario che fa parte di una lunga serie trasmessa sin dal 2003 (vedi, che celebra New Orleans e la sua musica, e deplora la devastazione causata dall'uragano Katrina. L'inchiesta si concentra sulla Comunità dei musicisti, molti dei quali rimasti senza casa e si interroga sul futuro di questa città e di chi produce musica in questo mitico contesto
 
Ballet Changed my life: Ballet Hoo! dell'inglese Diverse

Inchiesta sul mondo del balletto dal titolo eloquente: il balletto ha cambiato la mia vita. Racconta infatti le storie di ragazzi di periferia che vengono da situazioni sociali svantaggiate e realizzano il loro sogno artistico danzando nell'opera Romeo and Juliet, di cui è documentato il dietro le quinte.

The Singing Estate, dell'inglese Five Tv 
Altro documentario sul mondo della musica, che racconta l'enorme casting per selezionare i cantanti di un coro classico a partire dai 14.000 residenti nel quartiere Blackbird Leys della città di Oxford. Il coro si esibirà davanti un pubblico di migliaia di spettatori alla London's Royal Albert Hall. Sul sito si possono vedere le fasi dell'affollatissimo casting ed i profili delle persone scelte.

Scritto da Style24.it Unit

Scrivi un commento

1000

Bonolis l'ha fatta fuori dal vasino

Bonolis e Votantonio: ritrovato format inglese "Vote for Anthony"

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.