Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Ronzii orecchio: come curarlo in modo naturale

Come pulire orecchie senza cotton fioc

I ronzii orecchio sono fastidiosi, ma con il rimedio naturale si possono trattare e tornare a sentire bene.

I ronzii all’orecchio possono essere molto fastidiosi al punto da condizionare e influire su alcuni aspetti della vita quotidiana. Per questa ragione, è bene prestare particolare attenzione alla cura e alla salute dell’apparato uditivo. In questo articolo cerchiamo di capire meglio questo disturbo, i sintomi e soprattutto quali rimedi naturali sono adatti per trattarlo nel modo giusto.

Ronzii orecchio

Questo tipo di condizione, conosciuta anche con il termine medico acufeni, costituisce un disagio e preoccupa molto i soggetti che ne soffrono. Possono essere continui o a intermittenza, sono molto fastidiosi e si avvertono senza la percezione di un suono o rumore esterno.

Possono regredire o essere un problema permanente che rischia di essere invalidante per il soggetto colpito. Si manifesta in modo violento e grave al punto da influire sulla vita dei soggetti e condizionarne ogni aspetto e attività quotidiana. I sintomi sono gli stessi da un soggetto a un altro, ma quello che cambia è soltanto l’intensità del dolore che si percepisce.

Per quanto riguarda i sintomi, possono essere i seguenti:

  • Rumore penetrante e forte
  • Sibilo
  • Fruscio
  • Tinnito
  • Rombo sordo
  • Soffio costante
  • Fischio

Può succedere che, in alcuni soggetti, i ronzii orecchio siano talmente forti al punto da condizionare anche la concentrazione e l’udito, al punto da avere ripercussioni sul sonno e la difficoltà di dormire.

Si tratta di un rumore, un ronzio appunto che avvertono solo coloro che ne sono affetti, mentre gli altri non lo sentono minimamente.

Si tratta di un disturbo, una condizione molto seria alla quale bisogna prestare attenzione, in quanto i ronzii orecchio particolarmente forti e violenti possono causare ansia, depressione, irritabilità e anche essere sintomatici di problemi a relazionarsi con gli altri e vivere bene qualsiasi rapporto.

Ronzii orecchio: cause

Una condizione che si sviluppa pian piano e che non è collegato a nessun tipo di problematica o malformazione fisica. Le cause non sono ancora del tutto note, ma ci sono dei fattori che più di altri possono influire sul manifestarsi di questo disturbo. I fattori di rischio sono i seguenti:

  • Perdita dell’udito: i soggetti possono anche soffrire di ipoacusia in modo più o meno grave
  • Blocchi fisici: come l’accumulo di cerume che porta a non sentire in maniera distinta e chiara suoni e rumori
  • Stress o trauma che ha condizionato e danneggiato l’apparato uditivo
  • Fluidi nelle orecchie o anche alcune infezioni o irritazioni delle orecchie
  • La pressione sanguigna molto alta e le arterie che si induriscono
  • Esposizione a suoni troppo forti, come musica a un volume eccessivo, ma anche sul posto di lavoro
  • Malattie che interessano e colpiscono la membrana timpanica, come la sindrome di Meunière
  • I farmaci, come gli integratori multivitaminici
  • Lo stress e il consumo eccessivo di zucchero, alcool, tabacco e caffeina
  • Problemi molto gravi, come tumori encefalici di tipo benigno e tumori acustici.

Molto importante anche aumentare il sistema immunitario cercando di adottare uno stile di vita che sia sano, consumare cibi sani ed equilibrati, oltre a dell’attività fisica e cercare di riposare il più possibile.

Ronzii orecchio: il miglior rimedio naturale

Tutti coloro che hanno problemi di udito non gravi e sentono ronzii orecchio possono provare a risolvere questo fastidio attraverso rimedi naturali, i quali molto spesso risultano essere più efficaci.

La soluzione naturale ideale è OtoBio, un olio completamente naturale sotto forma di gocce auricolari che permette di sentire nuovamente bene fin dalla prima applicazione.

Si tratta di una valida alternativa naturale all’apparecchio acustico, in quanto apporta le seguenti benefici al canale uditivo:

  • Pulisce in profondità il canale uditivo
  • Corregge e ripara i danni dell’apparato uditivo
  • Ricostruisce le aree danneggiate
  • Rigenera le cellule dell’apparato e aiuta a ringiovanirlo

Un prodotto consigliato da tantissimi esperti del settore, molto facile da applicare grazie al pratico contagocce. Bisogna versarne un po’ nel condotto uditivo e lasciare che agisca per qualche istante.

Gli ingredienti completamente naturali di cui si compone sono:

  • Olio di Argan: ha proprietà antiossidanti e aiuta le cellule a rigenerarsi
  • Olio di mandorle dolci: ricco di acidi grassi e favorisce la rigenerazione delle cellule
  • Olio di germe di grano: aiuta eliminare l’infiammazione, idratare e pulire le cellule
  • Estratto di foglie di salvia: ricca di flavonoidi e ripara i danni che il condotto uditivo subisce
  • Estratto di gardenia: contiene tantissimi glicosilidi che disinfiammano

Gli oli che sono contenuti in questo olio aiutano a pulire, idratare e nutrire il canale uditivo in modo da percepire nel migliore modo possibile i rumori, i suoni.

Inoltre non ha controindicazioni o effetti collaterali, essendo completamente naturale, ed è consigliato dai migliori esperti del settore proprio per la sua efficacia d’azione.

Per maggiori informazioni su OtoBio consigliamo di cliccare qui o sulla seguente immagine

OtoBio provalo adesso

Un prodotto esclusivo che non è possibile acquistare in parafarmacia o erboristeria, neanche su Amazon o ebay, ma l’unico modo è tramite il sito ufficiale del prodotto dove bisogna compilare il modulo con i propri dati e inviare l’ordine per avere a casa una confezione di OtoBio attualmente in offerta al prezzo di 49 Euro con spedizione gratuita e pagamento direttamente in contanti al corriere in modo rapido e sicuro.

Per un approfondimento riguardo l’acufene, consigliamo questo articolo.

© Riproduzione riservata
About Simona Bernini
Parigi è da sempre la mia casa. Amo leggere e sono una teinomane.
Leggi anche
  • Zenzero, proprietà e usiZenzero, proprietà e usiLo zenzero è un tubero usato sia come spezia che come medicina. Può essere usato fresco, secco e in polvere, ma anche come ...