Roma Film Festival 2011: Twilight Breaking Dawn, incontro

Presentati in anteprima al Festival Internazionale del Film di Roma alcuni minuti della prima parte di Breaking Dawn. All’incontro col pubblico c’erano gli attori Nikki Reed e Jackson Rathbone. Il report su Blogosfere Spettacoli

Mi sento un po’ in imbarazzo a scrivere dei pochi minuti di Twilight Breaking Dawn parte 1 presentati al Festival Internazionale del Film di Roma. Voglio dire, i fan sapranno benissimo cosa aspettarsi, avendo letto e riletto il libro, mentre chi vorrà divertirsi alla cieca al cinema molto probabilmente non vorrà sapere nulla per evitare di rovinarsi la sorpresa.

Tagliandola corta, possiamo rivelare che vedremo una Bella Swan alle prese con le difficoltà di abbigliamento durante la sua prima volta e nella prima notte di nozze, prontamente risolte con una scelta coraggiosa. Notte devastante, dal momento che si sono intravisti letti fatti a pezzi e si è anche scoperto come l’immediata gravidanza di Bella sia foriera di disgrazie per vampiri e licantropi, portando a uno scontro sanguinoso.

Molto più interessante l’incontro con i due attori della saga Nikki Reed (Rosalie) e Jackson Rathbone (Jasper) che si sono concessi al bagno di folla del red carpet e hanno risposto ad alcune domande.

Rathbone ha dichiarato che avere avuto un regista diverso a episodio è stato molto interessante e produttivo, dato che ognuno ha portato la propria prospettiva e uno sguardo diverso.

La Reed ha confidato di essere stata nervosa al momento di iniziare le riprese del primo film, perché avrebbe dovuto misurarsi con le aspettative di un’enorme fanbase che già conosceva la storia.

La sceneggiatrice Melissa Rosenberg e la scrittrice Stephenie Meyer, sempre presenti e a disposizione per ogni domanda, hanno però dato una mano per quanto riguarda il rispetto della fonte originale. È stato poi rivelato come mai Jasper non si spogli mai: egli è infatti coperto di cicatrici che non vuole mostrare a nessuno.

Alla domanda riguardante l’identificazione coi propri personaggi Jackson ha risposto che si sente simile a Jasper poiché vengono entrambi dal Sud e amano quindi cavalcare. Tutti vedono il personaggio come una sorta di bravo ragazzo, anche se secondo l’attore è un jolly, una wild card. Rosalie invece assomiglia a Nikki nella fedeltà alla famiglia e nella sincerità di fondo: può sembrare un po’ ostile a Bella, al principio, ma si tratta solo di una maniera per proteggere la propria famiglia. Il suo avvicinamento finale, poi, è dato dal desiderio di vedere nascere il figlio di Edward.

Chiusura all’insegna dell’ironia allorché Rathbone, commentando le varie storie d’amore della saga, ha definito tra le risate del pubblico “disgustoso” il rapporto tra Jacob e Renesmee, ovvero la figlia da poco nata di suo fratello.

Foto di apertura di Sandra Rondini

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Breaking Dawn news: Ashley Greene e Robert Pattinson a Stoccolma!

Halloween 2011: indovina la star dietro il trucco

Leggi anche
Contents.media