Rocky prequel, Sylvester Stallone lancia un’anticipazione sulla serie

Il celebre attore americano ha lanciato alcuni indizi su quella che sarà una serie evento sul più grande campione di pugilato di tutti i tempi.

Rocky avrà una serie prequel e l’attore che lo ha interpretato negli anni, Sylvester Stallone, pubblica un’anteprima sulla struttura che avrà il nuovo progetto.

Rocky: indizi di Sylvester Stallone sul prequel

Sylvester Stallone è uno dei più grandi attori americani, amato soprattutto per il suo personaggio cardine: Rocky. L’amato pugile avrà a breve una serie prequel, dedicata alla sua vita prima che diventasse un mito. A lanciare alcune indiscrezioni sulla struttura della storia che verrà raccontata è stato proprio Stallone.

Con un post sul proprio profilo Instagram, il celebre attore newyorkese ha svelato come sarà la struttura dello show che verrà rilasciato su una qualche piattaforma in streaming.

Le anticipazioni, scritto di proprio pugno da Stallone, ci dicono che la serie dovrebbe essere composta da 10 episodi e avrà il compito di viaggiare nel tempo, nel passato del grande mito del pugilato che ha dato così tanta gloria alla storia di Sylvester Stallone. All’interno della serie saranno narrate le origini di Rocky Balboa, ambientato negli anni ’60, quando il pugile aveva appena 17 anni. L’idea dell’attore è quella di far rivivere Rocky nelle sue debolezze e capire com’è nato il grande campione.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Sly Stallone (@officialslystallone)

Immaginate una macchina del tempo che vi trasporti alle origini di Rocky. Un mondo cinematografico traboccante di personaggi amati dalle persone di ogni parte del mondo da quasi cinquant’anni. Salendo a bordo di questa macchina del tempo saremo condotti fino alla generazione più influente e rivoluzionaria della storia moderna: gli anni ’60… In tutta questa attività sismica sociale, capitiamo nella vita semplice del diciassettenne Robert “Rocky” Balboa – descrive Stallone. Quando lo abbiamo incontrato per la prima volta nel 1976, era un’anima persa – un uomo dimenticato, una vita sprecata, fino a quando non è stato trasformato in un vincitore. Ora vediamo questo giovane lottare come tutti i giovani che cercano di trovare il loro posto nel mondo“.

L’attore appare entusiasta della nuova avventura con quello che è il personaggio più iconico della sua brillante carriera artistica. Da tempo, infatti, Stallone aveva in mente di creare una serie tv appositamente sulla vita di Rocky Balboa, ma in tempi passati non aveva mai trovato il pieno appoggio da parte dei produttori. A breve, inoltre, proprio Stallone dovrebbe rivestire i panni del suo pugile per mettere a segno un nuovo film, il terzo.

Scritto da Maria Zanghì
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Gabry Ponte diventa papà: “Quante emozioni quest’anno”

Valentina Persia in lacrime: “Ho sofferto di depressione post parto”

Leggi anche
Contents.media