Robert John Downey Sr. è morto: il papà di Iron Man aveva 85 anni

Robert John Downey Sr. è morto: il papà di Iron Man aveva 85 anni e si è spento "pacificamente".

Robert John Downey Sr. è morto all’età di 85 anni. Il papà di Iron Man era malato da tempo ed è scomparso “pacificamente“, questo almeno è quanto dichiarato dal figlio Robert Downey Jr.

Robert John Downey Sr. è morto

Lutto nel mondo del cinema mondiale: Robert John Downey Sr. è morto. A rendere pubblica la triste notizia è stato il figlio Robert Downey Jr., che ha spiegato che il genitore è morto nel sonno. Malato da tempo di Parkinson, il papà di Iron Man aveva 85 anni e si è spento il 7 luglio a New York. 

Robert John Downey Sr. è morto: l’annuncio

Ad annunciare la morte di Robert John Downey Sr. è stato il figlio Robert Downey Jr., che ha dichiarato: 

“La scorsa notte, papà se n’è andato pacificamente nel sonno dopo anni passati a sopportare le devastazioni del Parkinson… Era un vero regista anticonformista ed è rimasto straordinariamente ottimista per tutto il tempo. Secondo i calcoli della mia matrigna, loro erano felicemente sposati da poco più di 2000 anni. Rosemary Rogers-Downey, sei una santa e i nostri pensieri e le nostre preghiere sono con te”. 

Regista sperimentale, sceneggiatore e attore in film cult, combatteva da tempo contro il Parkinson

Robert John Downey Sr. è morto: una lunga carriera

Nato a New York, era di origini ebree lituane, irlandesi e ungheresi. Robert John Downey Sr. è stato un nome importante del cinema sperimentale degli anni Sessanta e Settanta. Suoi sono film come: Putney Swope, una satira sul razzismo, Pound, dove recita il figlio,  e Greaser’s Palace, versione comica della vita di Cristo. Più recentemente, ha diretto pellicole come Piscine – Incontri a Beverly Hills e Rittenhouse Square, doc su un parco di Filadelfia. Per quanto riguarda la recitazione, ha avuto piccoli ruoli in titoli degni di nota, come: Vivere e morire a Los Angeles di William Friedkin, Verso il sole di Michael Cimino, Boogie Nights – L’altra Hollywood e Magnolia di di Paul Thomas Anderson, The Family Man di Brett Ratner.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Fabrizio Corona contro il Ddl Zan: “Avete rotto con questa legge”

Flavio Insinna, il ricordo di Raffaella Carrà: “Era avanti anni luce”

Leggi anche
Contents.media