Riccardo Scamarcio gay: bacia un uomo in Mine vaganti

Riccardo Scamarcio
Si tratta di una commedia griffata Ozpetek, e vede come protagonista il nostrano Riccardo Scamarcio impegnato in un ruolo che lotta tra la famiglia e le convenzioni sociali.

Nelle sale a partire dal 12 marzo prossimo, “Mine vaganti” vede l’attore pugliese impegnato in scene romantiche insieme ad un altro uomo. Calatosi nel personaggio del passivo Tommaso, Scamarcio è stato tutt’altro che cheto durante lo shooting del film:

“Il terzo giorno volevo lasciare il set, perché Ferzan continuava a farmi tagliare i capelli ogni giorno di più: ero infuriato.

Poi ci siamo conosciuti meglio e piaciuti”

La commedia affronta il tema dell’omofobia preoccupante – come afferma lo stesso Scamarcio – e della violenza del giorno d’oggi contro la diversità, nella speranza che questo film possa aprire la mente a moltissimi.

(foto © Moviesushi)

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Quella par condicio da rottamare che porta l'Italia in Birmania, tra la censura del Pdl e le paure della sinistra

Ma su politica e tv ha ragione Berlusconi, alla faccia di Beppe Grillo e dei professorini di sinistra

Contents.media