Reality blog: dalle Stalle Tv alle Stelle del Web

C’è più verità e fascino nella pseudo-vita dei protagonisti di un reality show documentata dalle immagini televisive o in quella raccontata dalle parole di un blogger?

Un intelligente autore televisivo, Giuseppe Marco, neolaureato in Scienze della Comunicazione a La Sapienza di Roma che frequenta il Master in Professioni e Formati della Televisione Contemporanea, ha sciolto questo -falso- dilemma creando il primo reality blog italiano, dal titolo "Le Stelle".

I concorrenti-blogger che hanno preso parte all’intenso blog-show si sono cimentati in una serie di prove, sottoposte al giudizio di esperti ed utenti del Web e del canale Nessuno.tv visile on line e su Sky, illustrando i piccoli e grandi fatti della vita con gli strumenti tipici di questa piattaforma: i post e l’interazione diretta.

Integrati in alcuni casi da foto e risorse audio, ma senza l’ausilio di web cam che avrebbero appiattito il format sul banale modello ispiratore televisivo.

Ecco, ad esempio, la prova di ammissione alla finale della seconda edizione, che esprime al meglio lo spirito della gara, tratta dall’archivio Web del programma.

"Le Stelle non è stato un semplice reality blog ma è stato soprattutto un grande viaggio, un viaggio attorno alle emozioni, alle conoscenze, alle delusioni, alle amarezze, alle polemiche, alle accuse, ai sentimenti, intorno alla ‘vita’ di tante persone che non si conoscono e si trovano a convivere in uno spazio virtuale una dimensione che apparentemente di reale non ha nulla ma che invece…"

"Sono passati tanti mesi, ognuno di noi ha davanti a sè i momenti più importanti, più belli, più brutti di questa avventura".

"Ai concorrenti è richiesto di raccontare attraverso un semplice post un concentrato di questi mesi, evidenziando le emozioni vissute, citando eventi, post o situazioni".

"La prova si chiama ‘Salutando Le Stelle: fine di un’avventura’. (L’unico ‘obbligo’ che richiede la prova è quello che dovranno essere citate almeno
3 persone che abbiamo incontrato in questo gioco (concorrenti o giurati) ai quali ci sentiamo particolarmente legati!)"

"Questa è la prima parte della prova.I giurati valuteranno il semplice post e le emozioni che siete riusciti a suscitare in chi legge, attraverso nomi, persone, colori, sentimenti…"

"La seconda parte della prova è un file audio.
I concorrenti hanno a disposizione un minuto di tempo per raccontare di loro e per convincere la Giuria spiegando perché vogliono arrivare in finale!!!
Non può essere superato il minuto e non può essere neanche usato un tempo inferiore al minuto che va perciò usato completamente!!!
In tal caso i giurati dovranno valutare la capacità persuasiva e comunicativa del concorrente e il suo modo di utilizzare il minuto per parlare di sè, per auto-promuoversi…"

Così riassume invece la seconda edizione de Le Stelle, conclusa da poche settimane, un pezzo di Infocity.

"Su www.vipditurno.splinder.com 12 sfide a colpi di post, 21 concorrenti, 13 giurati, un record di accessi di oltre 1000 contatti giornalieri: questi i numeri della seconda edizione di ‘Le Stelle‘, il primo reality blog italiano ideato e diretto da Giuseppe Marco, nato nel 2005 come caso studio per una tesi di laurea".

"’Le Stelle‘ andato in onda su Sky canale 890 e pubblicizzato su Play Radio e su diversi altri media ha il suo vincitore: Giada Divisato.
Giada Divisato ha 20 anni, viene da Mugnano del Cardinale in provincia di Napoli, studia Storia dell’Arte e Conservazione dei beni culturali".

"Dalla sua ironica interpretazione da cliente della maga Mimma, alla stesura di un vero e proprio ritornello canterino (‘Panna e Fragola’) ideato assieme ad un altro concorrente, al commovente scritto sulla sua vita attraverso un percorso fotografico si è distinta nel reality blog per il suo talento da scrittrice che ha convinto la Giuria di ‘Le Stelle‘ e per la sua personalità effervescente che l’ha fatta passare indenne da ogni possibile nomination degli altri giocatori. Secondo e terzo classificato rispettivamente la palermitana Ylenia Chiazzese e il cosentino Francesco Fabio Altomare, definito ‘vincitore morale del gioco’"
Vai all’archivio de Le Stelle sul blog Vip di Turno e su Le Stelle2 di Splinder Vai alla descrizione del format, nalla pagina del regolamento Vai alla prima edizione de Le Stelle Vai al nuovo spazio Vip di Turno, dove sarà visibile la prossima edizione Vai a Nessuno Tv

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Elena Guarnieri e Lucignolo Bellavita: non seguite il loro esempio

La blogosfera gioca a chi ce l'ha pi— lungo

Leggi anche
Contents.media