Home » Televisione » MediaCenter » Rai per una notte in stile Web 2.0 su VioLive e Valigia Blu

Rai per una notte in stile Web 2.0 su VioLive e Valigia Blu

| | , ,

Prove tecniche di trasmissione.

L'evento "Rai per una notte" ha un significato politico evidente ed è, inoltre, un test inedito per la Tv on line.

Come auspicato su Format, qualcuno tenta di integrare la trasmissione a "internet unificata" con le funzioni del Web 2.0.

Un articolo di Fabio Chiusi su L'Espresso illustra gli esperimenti interattivi di VioLive.it e Valigia Blu.

Spiega Raffaele Pizzari: "Sul sito VioLive.it pubblicheremo una pagina in cui sarà presente sempre una chat comune e un wall di twitter, mentre sarà possibile 'cambiare canale' per seguire i vari streaming:

quello ufficiale di Current tv, quello delle interviste a Bologna, quello della proiezione di Bracciano e quello della proiezione di Roma".

Una sorta di vera e propria programmazione televisiva realizzata tramite tecnologie accessibili a tutti e integrata dalle nuove forme di conversazione in tempo reale offerte dai social media.

Qualcosa di simile avverrà anche sulla web tv del sito di Arianna Ciccone, Valigia blu, dove oltre alla diretta sarà possibile interagire tramite una chat istantanea, l'aggiornamento in tempo reale del proprio status su Facebook e la partecipazione al dibattito su un canale appositamente creato su Twitter (in questo caso, l'hashtag è #raiperunanotte).
Continua a leggere su L'Espresso

Il messaggio berlusconiano è modulato sugli elettori asini, al resto del Paese ci pensano gli spazzini della tv

Santoro lancia Raiperunanotte, tempi duri per la censura. Anche se Masi pensa già a come farlo fuori

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.