Quello che (non) ho: Fazio e Saviano sfidano l' "ad minchiam"

Fazio e Saviano sfidano la tv delle parole scagliate a casaccio. “Ad minchiam“, avrebbe detto un noto allenatore. Un test significativo: il rito civile appassiona nonostante il ritmo radiofonico…

Quello che (non) ho” (Fabio Fazio, Roberto Saviano, Luciana Littizzetto su La 7) ha lanciato una sfida alla Televisione parolaia dei talk show.

Un attacco alla barbara drammaturgia visiva fatta di vocaboli gregari scagliati a casaccio.

“Ad minchiam“.

(Espressione che, spiega il manuale di Lingua e mitologia urbana, è stata “coniata dall’ormai scomparso Prof.

Scoglio ai tempi in cui allenava il Genoa in Serie A. Il suo significato è: aprire bocca per dare fiato ai denti, parlare a vanvera, sparare cazzate: parlare ad minchiam).

Quello che (non) ho” ha rinnovato un’offensiva al circo domestico scandito dalle “cose che succedono”, dagli eventi officiati dal “bravo presentatore” alla Frassica della Ruotona della Fortunona di Renzo Arbore.

Per tre sere, nessun mirabolante numerone a sorpresa introdotto dal “Signore e Signori ecco a voi”

Fazio e Saviano hanno surrogato una metrica radiofonica, ricorrendo solo agli enunciati, alle “cose che si dicono”.

Il programma de La 7 ha quindi sfidato l’impianto televisivo, e, con esso, il degradante ciclo dell’attenzione umana, che si consuma un po’ alla volta con matematico zelo.

L’azzardo de La 7 è stato ben accolto dal pubblico, che ha apprezzato la tensione del rito civile incentrato sulla condivisione di valori ideali e sulla speranza.

Fazio e Saviano hanno quindi vinto il duello.

La parola di questo post è, dunque, “Sfida”?

No, è “Nintendo”!

Non c’entra niente, ma serve a riabituarci a ciò che vedremo da domani: la TV delle parole buttate a casaccio.

“Ad minchiam“…

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Juliette Binoche a Io Donna: "Robert Pattinson? E' molto ambizioso. Diventerà un grande regista"

Beppe Grillo a Porta a porta e la casta dei giornalisti dimezzati

Leggi anche
Contents.media