Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Come pulire le orecchie dal cerume senza cotton fioc

come pulire le orecchie

Come pulire le orecchie senza l'uso del cotton fioc è possibile grazie a diversi metodi.

La pulizia delle orecchie è fondamentale proprio per evitare problemi che, a lungo andare, possono rivelarsi deleteri e peggiorare. Per l’igiene delle orecchie, in profondità, si consiglia di non usare il cotton fioc in quanto si rischia di creare seri danni. Ecco alcuni utili consigli su come pulire le orecchie dal cerume senza l’uso di cotton fioc, ma usando rimedi naturali non invasivi.

Come pulire le orecchie dal cerume

La pulizia delle orecchie è un passaggio fondamentale proprio per prevenire la comparsa dei tappi di cerume ed evitare in questo modo delle infezioni. Le orecchie sono parti molto sensibili e per questo necessitano di una pulizia adeguata e allo stesso tempo molto efficace. Infatti, le orecchie non pulite a dovere possono portare a disturbi del condotto uditivo come acufeni e e tinniti.

La pulizia delle orecchie deve essere fatta nel modo corretto per non compromettere la salute dell’udito. Al posto del cotton fioc, sono diversi i metodi e i trattamenti che si possono usare per fornire una buona igiene del condotto uditivo.

Le gocce emollienti o lubrificanti da versare nel padiglione auricolare sono utili in quanto aiutano a liberare le orecchie dal cerume che si accumula.

Sono a base di vari oli naturali, tra cui olio di arachidi, di mandorle o di oliva e quindi non risultano nocivi per le orecchie e la loro igiene. Per una corretta pulizia delle orecchie si consiglia di applicare questi oli almeno due volte al giorno per circa 3-6 giorni.

Dopo le gocce emollienti, una altra soluzione potrebbe essere l’irrigazione o il lavaggio con una siringa a cui è stato tolto l’ago con dell’acqua tiepida. In questo caso, bisogna spruzzare l’acqua all’interno del padiglione auricolare per far uscire il cerume. Un trattamento da ripetere più volte nell’arco della settimana.

Il curettage è un altro trattamento per la rimozione del cerume e in questo caso bisogna usare una curetta, da qui il nome, per eliminarlo. Un trattamento che deve eseguire un esperto in quanto non bisogna entrare troppo in profondità nel condotto uditivo onde evitare d’incorrere in rischi per l’udito.

Cotton fioc: i rischi e i possibili danni

Si tratta di un prodotto che non va mai usato perché, in base al parere degli esperti, rischia di aggravare la situazione e porta a un accumulo di cerume e non alla sua rimozione.

Pulire le orecchie con il cotton fioc rischia di creare delle lesioni al tessuto del canale uditivo, già molto fragile e quindi essere la causa di batteri e altri agenti esterni che possono arrecare vari danni.

Uno studio ha rivelato che l’uso non corretto dei cotton fioc rischia di portare a perforazioni del timpano e quindi si consiglia di usare qualche altro prodotto per la rimozione del cerume. Il cotton fioc, inoltre, rischia di spingere il cerume ancora più in profondità e potrebbe anche incastrarsi in alcune zone, non riuscendo a garantire una buona pulizia e lubrificazione delle orecchie e del canale uditivo.

Il miglior rimedio per pulire le orecchie

Dal momento che, come abbiamo visto, i cotton fioc non sono consigliati in quanto rischiano di creare lesioni al timpano, un metodo ideale e naturale su come pulire le orecchie è sicuramente OtoBio. Si tratta di gocce auricolari che aiutano a migliorare l’udito, già dopo pochissime applicazioni.

Otobio, infatti sta ottenendo molti consensi proprio per la facilità d’uso e per i benefici riscontrati.

Stiamo parlando di un prodotto al 100% naturale che migliora l’udito, idrata le cellule, elimina il cerume e tutte quelle irritazioni e problemi che possono portare a non sentire bene. Sono gocce auricolari che aiutano a pulire, idratare e disinfiammare il condotto uditivo. Apporta i seguenti benefici:

  • Pulisce il canale uditivo in profondità
  • Idrata le aree che sono state danneggiate
  • Rimuove le infiammazioni.

Per chi fosse interessato, può cliccare qui o sulla seguente immagine OtoBio provalo adesso

Un prodotto consigliato dai esperti del settore in quanto è facilissimo da usare e non ha controindicazioni. Basta versare un po’ di gocce grazie al pratico dosatore nel canale uditivo e lasciare agire per qualche minuto. Già dopo le prime applicazioni, si cominciano a notare gli effetti e i miglioramenti di questo prodotto. I sussurri, i bisbigli, i fischi nelle orecchie non saranno più un problema.

Si tratta di un prodotto a base dei seguenti elementi naturali:

  • Olio di Argan: ha proprietà antiossidanti e aiuta le cellule a rigenerarsi
  • Olio di mandorle dolci: ricco di acidi grassi e favorisce la rigenerazione delle cellule
  • Olio di germe di grano: aiuta eliminare l’infiammazione, idratare e pulire le cellule
  • Estratto di foglie di salvia: ricca di flavonoidi e ripara i danni che il condotto uditivo subisce
  • Estratto di gardenia: contiene tantissimi glicosilidi che disinfiammano.

Dal momento che si tratta di un prodotto esclusivo, non si compra né in parafarmacia o negozio e nemmeno nei noti ecommerce. L’unico modo per acquistarlo è recarsi sul sito ufficiale del prodotto, compilare il modulo con i propri dati e attendere la chiamata dell’operatore per l’evasione dell’ordine e la conferma dei dati. Un prodotto in promozione che arriva a casa al costo di 49 Euro ( invece di 78€) con spedizione gratuita. Inoltre è presente la possibilità del pagamento in modo diretto alla consegna tramite contrassegno.

© Riproduzione riservata
About Simona Bernini
Parigi è da sempre la mia casa. Amo leggere e sono una teinomane.
Leggi anche
  • Zenzero, proprietà e usiZenzero, proprietà e usiLo zenzero è un tubero usato sia come spezia che come medicina. Può essere usato fresco, secco e in polvere, ma anche come ...