Primarie PDL: Alfonso Luigi Marra si candida, ecco il documento

Alfonso Luigi Marra, teorico dello strategismo sentimentale, scende ufficialmente in campo e si candida alle primarie PDL.

Alfonso Luigi Marra alle primarie PDL. Un fulmine a ciel sereno che illumina la mia (e la vostra) giornata. Il teorico dello strategismo sentimentale, dopo aver strabiliato la nazione a suon di ermetici spot e di stupefacenti testimonial, scende ufficialmente in campo.

Mi rendo conto che probabilmente la reazione pi— popolare sarebbe la seguente…

…ma Manuela Arcuri non la penserebbe cos. In relazione alla candidatura di Marra, non potrebbe che rispondere:

Scherzi a parte (e senza offesa, ci mancherebbe), meno male che Marra c’Š. Sul suo sito spiega esaurientemente i motivi che lo hanno portato a mettersi in gioco: “Gentile amico/a, in relazione alla mia candidatura alle primarie del PDL, nel chiedere il tuo aiuto, premetto i motivi per i quali credo di avere forse possibilit… di vincerle.” E lo fa. Li premette davvero, i motivi.

Un articolato documento in cui l’Alfonso Nazionale ci svela i suoi pi— intimi pensieri e le sue pi— ambiziose idee, tra cui “la questione nodale della posizione che occorre avere verso Berlusconi, che, nel 1996, io stesso ho contrastato per motivi per• oggi superati (la democratizzazione del partito), ma che ritengo vada ora difeso strenuamente per evitare si ripeta quel che accadde nel 1992, e cioŠ che il regime (banche e ‘gendarmi’) riesca a evitare il cambiamento distogliendo da s‚ l’opinione pubblica con il diversivo del sacrificio di qualche capro espiatorio, a partire da Berlusconi.

Silvio, dunque, Š capro espiatorio. Che Marra difenderebbe cos: “costringendo ogni imprenditore che vantasse la sua onest… a dimostrare sul serio quanto Š stato capace di non evadere le tasse o di non fare falsi in bilancio.

Particolarmente chiaro il finale: “Quanto alla mia posizione ideologica, essa Š aperta a tutto. Penso infatti che la sinistra erri nel sacrificare l’individuo, la destra nel privilegiarlo e il centro nel porsi a mezza strada tra due errori, e credo invece che l’individuo debba potersi sviluppare liberamente, come piace alla destra, purch‚, cos come non pu• che piacere anche alla sinistra, il suo sviluppo sia funzionale allo sviluppo della societ….

E adesso ditemi che Crozza non ha ragione. Provate a dirmi, se riuscite, che l’Italia non Š il paese delle meraviglie.

Segui TELE DICO IO su Facebook e Twitter!

ALTRI LINK:

Alfonso Luigi Marra alle primarie PDL: ormai sembra il cast per l’Isola dei Famosi

Alfonso Luigi Marra, le pillole di saggezza dal sito

Alfonso Luigi Marra e Sara Tommasi: “Grazie Di Pietro, uno di noi”

Alfonso Luigi Marra, Vittorio Sgarbi Š il nuovo testimonial

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Alfonso Luigi Marra alle primarie Pdl: sembra un reality!

Breaking Dawn Parte 2: il cast a Madrid per presentare l'ultimo film della Twilight Saga

Leggi anche
Contents.media