Primarie Pd quando e come si vota tra Renzi e l'inutile sito web Pd

Domenica si vota per le primarie del Pd con una registrazione on line che si rivela superflua e Matteo Renzi che tenta di rincorrere il voto degli anziani, i quali – grazie alla campagna sulla rottamazione – faranno probabilmente trionfare Bersani

Se non lo considerassi un bluff politico-mediatico potenzialmente pericoloso, Matteo Renzi mi farebbe quasi tenerezza.

Advertisements

Spacciato dalla solita stampa che vive di luoghi comuni come un campione della comunicazione, il nostro oggi rischia di perdere sonoramente le primarie a causa del voto compatto degli anziani per Bersani. Del resto c’era da immaginarselo che a basare una campagna sulla rottamazione dei vecchi questi ultimi se la potessero legare al dito, e se è giusto ammettere che il sindaco di Firenze parlava più di anzianità parlamentare che anagrafica, è pur vero che il messaggio è stato molto spesso ambiguo. Ora però il rimedio rischia di essere peggio del danno, con una rincorsa last minute agli over 65 che suona parecchio fasulla e a tratti ridicola (vedi sopra la copertina di Oggi in cui Renzi si fa immortalare con le nonne).

Ma il problema non è solo questo, come ha ammesso lo stesso rottamatore, perché la sua insistente polemica sulle regole delle primarie sembra aver spaventato molti potenziali elettori rispetto alla farraginosità del voto, finendo per convincerli che sia meglio restare a casa piuttosto che affrontare i meccanismi bizantini della consultazione elettorale. Poi certo, il processo davvero non sembra esattamente pensato per risultare il più lineare e semplice possibile, ma parliamo della sinistra italiana, insomma che vi aspettavate?

L’aspetto più comico riguarda la tanto sbandierata registrazione on line, che in effetti colpisce e fa molto figo: wow, posso fare tutto da casa con un clic e poi faccio solo la fila per mettere una croce sul mio candidato preferito, hai visto come sono avanti questi democratici? Peccato che le cose non stiano così, ovvero la registrazione sul web deve comunque essere completata all’ufficio elettorale e quindi non fa risparmiare le famose due file (una per iscriversi e una per votare). Dunque a che serve? Ovviamente a dire in tv che il Pd ha la registrazione on line. Comunque, per tutte le informazioni e per registrarvi, questo è il sito da consultare. Buon voto.

Altri link:

Primarie Pd su Sky: Renzi, Bersani, Vendola e l’effetto marmellata

Primaire Pd in tv: Bersani, Renzi e Vendola a confronto su Sky (e la tv torna centrale)

Primarie Pdl: dall’Orgia Meloni ad Alfano, vediamo chi vince e chi perde

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Elsa Fornero Le Iene video: aggressivi loro o choosy lei?

Nichi Vendola: sì a Servizio pubblico e no a Porta a porta

Leggi anche
Contents.media