Notizie.it logo

Caso Prati: Manuela Villa svela cosa è successo dopo Non è la D’Urso

manuela villa

Dopo Non è la D’Urso, Pamela Prati ha dato vita ad un delirante show. Manuela Villa ha voluto svelare quanto è successo

Nell’ultima puntata di Live-Non è la D’Urso, Pamela Prati ha dato vita ad un vero e proprio show, sia davanti alle telecamere che dietro le quinte. Dai brevi filmati mostrati dalla conduttrice abbiamo visto che con la soubrette c’era l’amica Manuela Villa. Quest’ultima, a distanza di qualche giorno, ha voluto svelare quanto è successo nel backstage.

Il racconto di Manuela Villa

Dopo l’ultima puntata di Live-Non è la D’Urso, in molti hanno raccontato che Pamela Prati, una volta abbandonato lo studio, ha dato vita ad un vero e proprio show. Qualcuno sostiene che abbia preso a pugni e calci le porte dei camerini, altri che abbia aggredito un cameraman e altri ancora che abbia chiesto l’intervento dei Carabinieri. A distanza di qualche giorno dal fattaccio, Manuela Villa, colei che è andata subito in soccorso della Prati nel backstage, ha voluto raccontare la sua versione dei fatti. Intervistata da FanPage.it, la figlia dell’indimenticabile Claudio ha dichiarato: “Sono rimasta con Pamela fino a quando ha cominciato a vestirsi per andare via.

Non so come aiutarla, sono sinceramente preoccupata. Ero andata a cercarla già prima che cominciasse la puntata perché volevo capire cosa sta accadendo. Non comprendo perché un’artista di tale entità debba suicidarsi mediaticamente come sta facendo”. In effetti, nell’ultima puntata di Live, Manuela è stata una delle poche a schierarsi dalla parte della Prati, continuando a difenderla e a sostenere che non può aver ‘architettato’ tutto questo da sola. La Villa ha proseguito: “So che sta malissimo e credo che se fosse stata lei a organizzare tutto, non starebbe così male. Pamela è diventata pelle e ossa e sono convinta che dietro ci sia qualcosa che non sappiamo. Adesso è come un cane ferito che morde chiunque cerchi di aiutarla. Ieri a me diceva che era colpa mia se le telecamere la seguivano, non si rendeva conto che ero lì per aiutarla. Le ho chiesto non so più quante volte di dirmi la verità ma lei ripete continuamente che Mark Caltagirone esiste.

Cosa posso fare? Mi rendo conto che le persone non vogliano essere prese in giro e sono d’accordo, ma non posso scavare la fossa a un’amica”. Manuela, così come sostengono anche altre persone, crede che Pamela sia vittima di tutta questa storia e che stia veramente soffrendo per tutta la situazione che si è venuta a creare. Nonostante tutto, anche considerando l’amicizia che le lega, la soubrette continua a sostenere che il suo ex promesso sposo esiste veramente.

Qualcuno minaccia la Prati?

Manuela, così come sottolineato nelle varie ospitate che ha fatto per parlare del ‘caso Prati’, ha ribadito che lei non ha nessuna intenzione di abbandonare la sua amica. La Villa è convinta che dietro a tutta questa brutta vicenda ci sia qualcuno e che, forse, Pamela non ha ancora raggiunto questa consapevolezza. La figlia di Claudio ha anche provato a consigliarla sul da farsi: “Le ho detto che ha un modo solo per uscirne: dire a questo str***, se è vero che esiste, di uscire allo scoperto.

L’ha distrutta, questo non è amore. Mi ha risposto che ho ragione, che ne è consapevole. Non mi quadra niente, non ho alcuna convinzione se non che non voglio infierire su un cane bastonato. Pamela sta male, non so se per la troppa pressione mediatica o se perché non sa come uscirne. Ho pensato perfino che ci sia qualcuno che la minaccia. Ma uno potrebbe rovinarsi la carriera così?”. Il pensiero fatto da Manuela non è da sottovalutare: possibile che ci sia qualcuno che minaccia la Prati? Ovviamente non possiamo esprimerci in merito, ma se così dovesse essere, di certo le agenti Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo dovrebbero essere al corrente di quanto sta avvenendo alla loro ‘assistita’.

I dubbi sulle agenti

Manuela, così come ha fatto notare anche nel corso della diretta di Non è la D’Urso, non ha dubbi su Pamela, ma sulle sue agenti. Possibile che loro, che fanno questo lavoro da anni, non abbiano saputo gestire un semplice matrimonio e siano arrivate a prendere in giro tutti? La Villa ha ammesso di aver provato a parlare con Eliana: “Con la Michelazzo ci ho parlato e lei era stranita perché non si parlava della sua agenzia, non si provava a difenderla.

È preoccupata perché vuole uscirne pulita e perché tutti stanno andando via. Le ho chiesto se avesse mai visto i documenti di questo Mark Caltagirone e mi ha risposto che non va in giro a chiedere i documenti alla gente. Ma se uno deve organizzare un matrimonio i documenti deve averli. Le ho chiesto se lo avesse mai visto e ha risposto di sì ma non mi convince nemmeno lei. Io sono la meno convinta di tutti però non riesco a infierire. Metto in preventivo che dietro possa esserci qualcosa di insormontabile che la Prati non riesce a superare”. Il pensiero della Villa non è da sottovalutare e, considerando che lei conosce molto bene Pamela, potrebbe anche averci visto lungo. Se i dubbi di Manuela corrispondessero a verità, ci auguriamo che la soubrette riesca a trovare la forza di reagire e, soprattutto, di denunciare.


© Riproduzione riservata
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche