Platinette a Tommaso Zorzi: “Chissenefrega se non la penso come te”

Platinette ha replicato alle accuse di Tommaso Zorzi, concorrente del Grande Fratello Vip 5.

Nelle scorse ore, Tommaso Zorzi si è scagliato contro Platinette, utilizzando parole tutt’altro che carine. Mauro Coruzzi, neanche a dirlo, ha prontamente replicato e ha dimostrato che le parole del rivale non lo hanno toccato per niente.

Platinette a Tommaso Zorzi

Il Grande Fratello Vip è finalmente entrato nel vivo e i “Vipponi” hanno iniziato a levarsi qualche sassolino dalle scarpe. Oltre a punzecchiarsi tra loro, i concorrenti hanno lanciato qualche frecciatina ad altri personaggi più o meno famosi.

Tommaso Zorzi, lingua pungente del reality, si è scagliato contro Platinette per la sua contrarietà alla legge contro l’omofobia e alle unioni civili. Nello specifico, l’influencer ha ammesso:

“Platinette sputa sui diritti dei gay per cui altri hanno combattuto prima di lui. (…) Fai del male alla gente. Poi la mamma che ha il figlio gay dice: ‘Vedi cosa dice Platinette, ha ragione’. Un omofobo che pensa che tu rappresenti la comunità crede che quello che tu dici ha un senso. (…) Non puoi farci un discorso normale, bisognerebbe dargli due sberle e dirgli: ‘Non parlare più a nome della comunità perché non la rappresenti, non ti vogliamo’”.

La replica di Platinette è arrivata nel corso di una diretta radio su RTL dove, senza troppi giri di parole, ha ammesso che le parole di Zorzi non lo toccano per niente. Coruzzi ha tuonato:

“Io ho un’opinione sulle unioni civili, lui ne può avere un’altra: chissenefrega. Chi ci rimette è chi osa ad avere un’opinione diversa dalla massa. Non fa per me quella legge”.

Come reagirà Tommaso quando Alfonso Signorini gli mostrerà la replica? Staremo a vedere.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ginevra Lamborghini, niente matrimonio di Elettra: le sue parole

Dayane Mello contro Giulia Salemi e Giulia De Lellis: le critiche

Leggi anche
Contents.media