Paolo Bonolis vicino all'esordio cinematografico

Pare che Alessandro D'Alatri abbia scritto per lui un film dal titolo Commedia sexy, e si dice che Paolo Bonolis ne sia entusiasta.
Ora non ci resta che attendere fino al prossimo Natale – se tutto fosse confermato le riprese partirebbero tra circa un mese – per vedere i risultati di tanto fervore.
Che dire di questo salto nel cinema da parte di un personaggio che ha dimostrato di avere ottime qualità televisive? Proviamo a dargli fiducia a priori, nella speranza di non rimanerne delusi.

Alla fine parte della fortuna di Bonolis deriva da quel suo filo diretto con la comicità di Totò – e in parte di Sordi –, che lo ha reso l'unico personaggio in grado di condurre trasmissioni inutili e prive di contenuti, come Affari tuoi, puntando esclusivamente sull'intrattenimento ironico e scanzonato. Ed è anche nota la sua passione per il cinema italiano e straniero.
Il presentatore, nella nuova pellicola, dovrebbe essere affiancato da un grosso nome del cinema internazionale (ancora top- secret) e vestirebbe i panni di un deputato centrista impegnato a varare una legge sulla famiglia proprio mentre scoppia un possibile scandalo a fondo sessuale che lo vede coinvolto.
Bonolis è una persona valida, mi è difficile pensare possa aver sbagliato nelle valutazioni della sceneggiatura.
Tuttavia un recondito dubbio bussa alla corte dei miei pensieri: spero solo non ne esca un film natalizio da botteghino leggermente superiore alle banalità di Boldi e De Sica.
7 Post correlati Harry Potter e il “cresci bene che ripasso”: Hermione, Frodo, Ron e lo Scrondo I segreti di Twilight – Eclipse: l’oscuro passato di Carlisle Cullen. Tutta la vita davanti, il cinema italiano e l’Elogio della Sfiga Yado: quando le curve di Brigitte Nielsen non bastano “

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Liberi tutti, purchŠ quelli di sinistra siano brutti

L'ignoranza di Daniele Interrante

Leggi anche
Contents.media