Home » Attualità » Musica » PaGAGnini Piccolo Teatro di Milano musica classica

PaGAGnini Piccolo Teatro di Milano musica classica

| , ,

Mozart, Vivaldi, Boccherini e Paganini suonati da un quartetto d’archi decisamente eccentrico

Quando si pensa alla “musica classica”, purtroppo, vengono in mente immagini che poco stimolano la curiosità e il godimento estetico: decine di figure immobili in giacca e cravatta o vestito da sera, un ambiente rigido, formale e un po’ snob, spettatori incollati alle poltrone perché l’etichetta così prevede, brani infiniti di cui è difficile seguire la melodia e infine l’aria stantia dell’Accademia ad aleggiare sull’evento.

Advertisements

Si tratta di un luogo comune poco veritiero, se si considera che la musica colta è un piacere per le orecchie, basta che siano sufficientemente allenate, come ha dimostrato anche Frank Zappa, per fare un esempio; purtroppo tutto ciò che riguarda le modalità di fruizione non è poi così distante dalla realtà.

Per ovviare a questo problema servono performance infuocate, attraenti, divertenti, seducenti, senza però perdere la qualità del’esecuzione. Il Piccolo Teatro Strehler di Milano ha la soluzione a disposizione, ovvero lo spettacolo PaGAGnini: molto più che un concerto, che andrà in scena dal 27 al 30 dicembre.

Ci troviamo di fronte di una compagnia molto speciale diretta da Ara Malikian e composta da un quartetto d’archi eccentrico, umoristico anticonvenzionale. Dall’aspetto severo e composto, i quattro appena si apre il sipario diventano degli inarrestabili showman in grado di conquistare il pubblico più esigente ma anche quello superficiale e meno interessato alle sette note.

Virtuosi del proprio strumento, i musicisti interpretano i brani più celebri di Mozart, Vivaldi, Boccherini e molti altri, tra i quali Paganini, sulla cui figura inquieta è basato lo spettacolo. L’esecuzione è impeccabile e nel frattempo che i quattro fanno scorrere l’archetto sulle corde si può assistere a tutta una serie di gag fisiche, situazioni esilaranti, variazioni sul tema estemporanee, citazioni dalla musica rock e pop che rendono l’esperienza una sorta di Zelig circense di alto livello con una colonna sonora strepitosa.  

Foto: Piccolo Teatro di Milano

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Doppia coppia Sala Umberto Roma Max Tortora commedia

Coppia Aperta Reloaded Teatro dei Conciatori Roma Fo e Rame

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.