Owen Wilson: da "I Tenenbaum" a "Midnight in Paris", ecco perchè tutti lo vogliono sul set

Un paio di anni fa era stato dato per spacciato: ricoverato d’urgenza in ospedale, l’attore Owen Wilson aveva tentato il suicidio dopo la fine della sua relazione con l’attrice Kate Hudson, conosciuta sul set di “Io , te e Dupree“.

Nato a Dallas nel 1968, Owen ha il cinema nel sangue. La sua passione è talmente radicata che anche i suo fratelli lo seguono e i fratelli Wilson, conquisteranno Hollywood in men che non si dica.

In particolare reciteranno tutti insieme ne “I Tenenbaum” pellicola irriverente, ma che permette soprattuto a Owen, di farsi conoscere al grande pubblico. Antitesi del bello e dannato, Owen con quel suo naso completamente torto, “buca” lo schermo e piace soprattutto per il suo sarcasmo e la sua grande ironia.
Gli bastano poche pellicole per farsi amico uno dei più brillanti attori comici: Ben Stiller sarà con lui in Ti presento i miei e Una Notte al Museo e lo avrebbe avuto anche in Tropic Thunder, ma dopo il tentato suicidio l’attore ha dovuto passare un periodo di riposo forzato per cui il suo ruolo fu coperto da Matthew McCoanughey.
Ha recitato poi in Starsky & Hutch, 2 single a nozze con l’amico Vaughn, e il drammatico Io & Marley.
Woody Allen lo scrittura per Midnight in Paris, dove reciterà accanto anche a Carla Bruni all’epoca ancora First Lady di Francia.

Credits by Getty Images

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

George Clooney si è "rifatto" i testicoli. Un minuto di silenzio, per la virilità perduta

Jessica Biel è passata dal "Settimo Cielo" agli Studios di Hollywood

Leggi anche
Contents.media