Gli Oscar 2021 saranno in presenza: parla l’Academy

Gli Oscar 2021 si terranno in presenza: come cambierà la manifestazione cinematografica?

Gli Oscar 2021 saranno in presenza: parola dell’Accademy. Lo rivela in anteprima Variety, che ha parlato con un rappresentate di una delle manifestazioni cinematografiche più importanti del mondo. Come andranno i scena le premiazioni? Le proiezioni delle pellicole saranno possibili?

Oscar 2021 in presenza

Al momento, la data sembra essere certa: gli Oscar 2021 andranno in scena il prossimo 25 aprile. Variety ha intervistato un addetto stampa del Teatro, che ha sottolineato la volontà di far tornare in presenza la manifestazione cinematografica.

Ovviamente, al momento non si hanno ancora molti dettagli, ma la macchina organizzatrice è già in moto da un po’. Com’è normale che sia, l’emergenza Coronavirus, che continua a mietere vittime in tutto il mondo, non può essere sottovalutata. Pertanto, l’Academy sta valutando la capienza del Dolby Theatre di Los Angeles. Questo, nella gestione normale, ospita 3-4 mila persone. “L’Academy ha recentemente fatto una panoramica del Dolby per vedere tutte le molteplici opzioni ha spiegato l’addetto stampa del Teatro.

La manifestazione cinematografica, pertanto, andrà in scena il prossimo 25 aprile, ma sono tanti i dubbi. Innanzitutto, i responsabili dovranno valutare bene i protocolli di sicurezza che saranno adottati, poi dovranno anche pensare alla proiezione delle pellicole. Come se non bastasse, gli attori over 70 potranno partecipare? Grandi interpreti come Anthony Hopkins, Meryl Streep e Sophia Loren, infatti, appartengono alla categoria che, con una pandemia in corso, viene considerata “a rischio”. Insomma, gli Oscar 2021 si terranno in presenza, ma le incognite sono tante, soprattutto perché nessuno può prevedere l’evolvere dell’emergenza sanitaria.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Steven Spielberg: “La mia stalker vuole uccidermi”

Uomini e donne 2 dicembre 2020 anticipazioni: Gianluca sotto accusa

Leggi anche
Contents.media