Home » Gossip » Ornella Vanoni: “Silvia Romano poteva tranquillamente restare lì”

Ornella Vanoni: “Silvia Romano poteva tranquillamente restare lì”

| |

Anche Ornella Vanoni ha aspramente criticato la liberazione della cooperante milanese Silvia Romano: secondo la cantante il governo avrebbe regalato i suoi soldi ai terroristi assicurando alla 25enne la scarcerazione e il ritorno in patria.

Ornella Vanoni contro Silvia Romano

In queste ore in tanti hanno detto la loro sulla liberazione di Silvia Romano, la copertamente milanese rientrata in Italia il 10 maggio da convertita (oltre a indossare gli abiti tipicamente islamici ha affermato di aver deciso di abbracciare la fede islamica spontaneamente). La questione della conversione all’Islam e quella sul presunto riscatto che il Governo avrebbe pagato ai suoi carcerieri, non ha mancato di sollevare critiche e commenti.

Per Ornella Vanoni lo stato ha sbagliato a pagare per liberare Silvia: “Silvia poteva tranquillamente restare là e lo Stato italiano non avrebbe nemmeno regalato 4 milioni di euro ai terroristi”, ha dichiarato la cantante, affermando che la ragazza sarebbe stata felice di restare lì e di essersi sposata (voce non vera, visto che la stessa Silvia Romano ha negato di aver contratto il matrimonio con uno dei rapitori). Sulla questione stanno indagando le forze dell’ordine, e il Codacons ha depositato un esposto proprio per chiedere che il Governo faccia luce sulla vicenda. Ornella Vanoni non è l’unica ad essersi espressa sulla questione: sulla questione sono intervenuti anche Chef Rubio, Vittorio Sgarbi, Fiorella Mannoia e tantissimi altri personaggi vip del mondo della musica e dello spettacolo. La ragazza per il momento non ha rilasciato dichiarazioni pubbliche né interviste.

Tag

Uomini e Donne, anticipazioni 12 maggio: brutta sorpresa per Gemma

Nicoletta Braschi: come sta oggi la moglie di Roberto Benigni?

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.