Home » Attualità » Personaggi Tv » Nuovi volti in Rai, parte la rivoluzione della tv pubblica

Nuovi volti in Rai, parte la rivoluzione della tv pubblica

| | , ,

Gioco dell'estate. Riporto domande e risposte di un'intervista uscita oggi. Scopri chi è il nuovo giovane volto della Rai. Non vale leggere i tag qui sotto, non vale guardare la foto, non vale inveire al momento della scoperta.

«La trattativa è in fase di avanzata preparazione e spero si concluda pre­sto. Da tempo dicevo che mi sarebbe piaciuto concludere la carriera a Viale Mazzini. Ne parlai tempo fa con Mau­ro Masi, quando era ancora alla presi­denza del Consiglio. Ora è direttore ge­nerale della Rai e abbiamo cominciato a parlare».

Ma per fare cosa?
«Nessun ruolo direttivo: un pro­gramma a partire dal 2010. Sto stu­diando alcuni format e ne ho anche elaborato uno. Vorrei superare il talk show di costume, dato che i reality hanno fatto di persone sconosciute al­trettanti fenomeni. Penso a un pro­gramma che si chiami Ognuno ha la sua storia».

Collocazione in palinsesto? Su qua­le rete?
«Nulla di sicuro, ancora. Ma imma­gino una prima serata. In quanto alla rete, ovviamente deciderà l’azienda».

Non teme polemiche, interne ed esterne?
«Ma perché mai? Per quale motivo? Ho lavorato alla Rai per vent’anni, per altri venticinque a Mediaset. Ho crea­to un programma che forse rappresen­ta qualcosa nella storia della tv. Ho di­retto Canale 5 per tre anni e Mediatra­de per cinque. Credo di poter dare un contributo di esperienza. E non è un proprio un rientro… Per precisare: da tempo ho un contratto di consulenza con Rai 2 per Palco e Retropalco . Regi­stro in video 4 minuti di Note a margi­ne come commento a uno spettacolo di teatro. Gratuitamente. Per Radio 1 vado in onda da 2 anni e 4 mesi quat­tro volte a settimana con L’uomo della notte . Si è creata una community e l’editore Aliberti pubblicherà un libro di poesie scritte dagli ascoltatori».
Qualcuno ride: alla Rai, solo vec­chi dinosauri, ormai…
«E io rispondo: se la Rai si salverà, visto l’avanzamento dell’età media an­che del pubblico, lo dovrà ai meno gio­vani. I meno anziani, colleghi e consi­glieri di amministrazione, hanno mol­to spazio per sperimentare sui nuovi canali digitali e l’offerta innovativa. Io stesso mi sono messo in gioco. Anni fa proposi contemporaneamente il ********* sul digitale terrestre di Canale 5, su 35 stazioni radiofoniche del Circuito Area e sul canale satellita­re Alice di Telecom»

L'isola delle donne e la regressione alla scuola elementare dei reality

Raffaella Fico, dalla verginità in vendita alla storia con Cristiano Ronaldo: ecco come si sfonda nel mondo dello spettacolo

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.