Notizie.it logo

Nicoletta Mantovani: tutto sulla seconda moglie di Luciano Pavarotti

nicoletta mantovani

Nicoletta Mantovani è la seconda moglie di Luciano Pavarotti, quella che è stata al suo fianco fino alla morte. Cosa sappiamo di lei?

Nicoletta Mantovani è la seconda moglie dell’indimenticabile Luciano Pavarotti. Quando la loro storia d’amore venne a galla fece grande scalpore, sia per la differenza d’età che c’era tra loro sia per il fatto che il tenore fosse già sposato con Adua Veroni. Cosa sappiamo di Nicoletta?

Nicoletta Mantovani: chi è?

Nicoletta Mantovani è nata a Bologna il 23 novembre 1969. Dopo gli studi liceali, si è iscritta a Scienze Naturali e, nel frattempo, visto che il papà lavorava per Luciano Pavarotti, anche lei è stata assunta come “impiegata, segretaria e assistente” del grande tenore. Siamo nel 1993 e Nicoletta era una ragazza molto timida, con gli occhiali da vista e dedita solo allo studio e al lavoro. Luciano era sposato con Adua Veroni dal 1961, ma, dopo aver conosciuto bene la sua nuova aiutante, ha perso la testa per lei. La Mantovani era molto più giovane di lui, ma nonostante questo anche lei si è innamorata follemente di questo omone dalla voce potentissima.

Tra i due nasce un sentimento fortissimo e proprio per questo motivo, Pavarotti decide di lasciare la moglie Adua. Quando Luciano e Nicoletta vennero paparazzati fu un vero e proprio scandalo, soprattutto per la grande differenza d’età, ben 34 anni. Al fianco della sua nuova donna, il grande tenore vive una seconda giovinezza e anche la sua carriera subisce un cambiamento: la sua musica subisce una virata pop rock. Nel 1996 la Veroni e il consorte annunciano la separazione e nel 2002 viene ufficializzato il divorzio. Nel 2003 la Mantovani mostra fiera il suo grande pancione: aspetta due gemelli da Big Luciano. I piccioncini, più contenti che mai, annunciano che diventeranno genitori di un maschietto e di una femminuccia. Il parto avviene il 13 gennaio del 2003 ma, per una complicazione, il piccolo Riccardo muore. La femminuccia, Alice, nasce prematura di 7 mesi e pesa soltanto 1750 grammi. Oggi la baby Pavarotti ha quasi 17 anni ed è una bellissima ragazza che ama la pallavolo.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Nicoletta (@nicolettamantovani) in data: 1 Set 2017 alle ore 11:02 PDT

L’amore per Luciano

Quello tra la Mantovani e Pavarotti è stato un grande amore.

I primi tempi, però, la loro relazione non venne accolta con gioia dalla prima moglie Adua e dalle tre figlie avute da lei. Edwin Tinoco, assistente di Luciano, nel libro “Io e il Maestro”, ha raccontato così il primo incontro-scontro tra la Veroni e la rivale: “Le due si incontrarono nel camerino di Luciano alla Royal Albert Hall di Londra durante un Pavarotti plus del 1995. Al tempo circolavano già dei pettegolezzi che parlavano di una possibile relazione con Nicoletta, ecco perché quando incontrò Adua la Mantovani andò dritta al punto: «Signora Veroni, lei deve sapere che le voci che circolano sono vere: io e Luciano ci amiamo»”. Nicoletta e il tenore si sono sposati il 13 dicembre del 2003 nel Teatro Comunale di Modena. Lei indossava un abito bellissimo firmato da Giorgio Armani e la piccola Alice, che aveva solo qualche mese, sfoggiava in vestitino rosa cipria.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Nicoletta (@nicolettamantovani) in data: 5 Set 2019 alle ore 3:15 PDT

La malattia

Nicoletta convive con la sclerosi multipla da quando aveva 24 anni.

Nel 2012 si è sottoposta ad un intervento molto delicato che ha migliorato molto le sue condizioni di salute. Nel corso di un’intervista a Domenica Live ha raccontato: “Sono stata fortunata, ho avuto dolori ma anche grandi gioie e opportunità. Ho scoperto di essere ammalata di sclerosi multipla a 24 anni, ma Luciano mi ha dato grande forza: quando un dottore in America mi disse che avrei terminato la mia vita su una sedia a rotelle, Luciano lo prese e lo gettò contro un muro, dicendogli che non poteva trattarmi così. L’ho avuta per vent’anni, adesso sto bene”. La Mantovani ha dichiarato di essere ‘guarita’ grazie al tanto discusso metodo Zamboni.

Nicoletta dopo la morte di Luciano

Quando Nicoletta ha sposato Luciano si è trasferita a vivere a Mantova. Dopo la sua morte, però, è tornata nella sua Bologna. Qui ha incontrato Filippo Vernassa e ha iniziato con lui una storia d’amore che è andata avanti per 7 anni.

Intervistata dal settimanale Chi ha ammesso: “L’amore è nato piano piano. Col tempo ci siamo scoperti, abbiamo imparato ad apprezzare e accettare qualità e difetti dell’altro. E poi c’era Alice: per me era difficile presentare a lei qualcuno di cui non fossi davvero sicurissima. E per lui, che non ha figli, non era facile entrare in un ménage mamma-figlia. Per me è stato un altro abbandono, un’altra sofferenza di cui non avevo mai parlato fino ad ora”. Ad oggi, la Mantovani è single. Da un punto di vista lavorativo, è stata assessore alla cultura del Comune di Bologna e assessore alla cooperazione e relazioni internazionali del Comune di Firenze. Dopo la morte del tenore ha creato la Fondazione Luciano Pavarotti, che ha come obiettivo “mantenere viva la memoria del Maestro Pavarotti e di aiutare i suoi allievi”. Nel 2011 Nicoletta ha aperto una sede distaccata della Fondazione anche a New York. Oltre a partecipare a numerosi eventi musicali, la Mantovani è attiva anche a Sanremo dove, nel 2018, ha ottenuto il premio Città di Sanremo “Dietro le Quinte”, riconoscimento consegnato a coloro che lavorano attorno al Festival per la valorizzazione della musica italiana. Attualmente, Madame Pavarotti è la manager del vincitore di X Factor 2017, Lorenzo Licitra.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Nicoletta (@nicolettamantovani) in data: 12 Mag 2019 alle ore 1:19 PDT


© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche
  • ZumbaZumbaLa zumba è una nuova disciplina corporea, che è stata messa a punto negli anni novanta in Colombia, da un coreografo e ...