Home » Attualità » Musica » Nicoletta Filella, nuovo album Uno: “Apro idealmente la mia casa”

Nicoletta Filella, nuovo album Uno: “Apro idealmente la mia casa”

|

Nicoletta Filella, pianista, compositrice e cantautrice molto apprezzata, esce con il nuovo album intitolato Uno.

Nicoletta Filella esce con il nuovo album intitolato “Uno”. La pianista classica, compositrice e cantautrice, torna alle origini e porta in scena un progetto ambizioso, con il quale intende “aprire idealmente le porte di casa mia”. Quando esce il disco?

Nicoletta Filella, nuovo album: Uno

Advertisements

La data da segnare in agenda è venerdì 3 luglio: è in questo giorno che esce Uno. Il nuovo album di Nicoletta Filella, con etichetta Battitorumore in distribuzione Believe Digital, è stato anticipato dal singolo Prelude, uscito nel giorno del suo compleanno.

Scritto tra il 2018 e il 2019, Uno ha visto la luce tra Tortona (in Piemonte) e il paese di origine del padre, Cariglio di Fuscaldo (CS) in Calabria. Ascoltandolo si trovano ‘tracce’ di Debussy, il barocco di Bach, lo swing, il jazz, il rock e la musica balcanica. Un progetto del tutto nuovo e ambizioso, che vuole portare l’ascoltatore nel mondo interiore di Nicoletta. La Filella ha dichiarato:

“I pianisti sono soli. Oggi vorrei aprire idealmente la mia casa e condividere con voi questo nuovo viaggio, dove mi sento libera di essere Nicoletta Filella, senza trucchi o trucco. Mi piacciono i cambi d’abito come i cambi di direzione, lasciando che la mia anima, classica – ma anche contemporanea – si esprima in tutti i suoi colori”.

Nicoletta, con le sue composizioni, intende trasmettere quello che è il suo mondo interiore, ma anche accompagnare l’ascoltatore in un ipotetico viaggio. Da Londra, New York e Milano, dove ha vissuto, fino alla campagna piemontese e al mare della Calabria, luoghi del cuore dove ha casa e pianoforte.

Cover Nicoletta Filella

La pianista classica, compositrice e cantautrice ha dichiarato:

“Una perfezionista che scrive per passione rivolgendosi a chiunque, senza la pretesa di poter piacere a tutti, sul palco come nella vita. Vorrei che si comprendesse cosa significhi fare arte, con cuore, passione e sacrificio. Il nostro lavoro (quello dei musicisti) è come quello del contadino che con pazienza e dedizione ara il proprio campo, lo lavora, lo semina e nel tempo ne segue – giorno dopo giorno – la trasformazione, difendendolo dal vento e dalla sete. Io sono consapevole che non avrei potuto fare altrimenti nella mia vita: questo mestiere è la mia essenza“.

Uno promette di sorprendere l’ascoltatore, per cui non possiamo fare altro che ‘aprire’ bene le orecchie e goderci il viaggio.

nicoletta filella

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

365 giorni su Netflix, Duffy ne chiede la rimozione: “È pericoloso”

Ascolti tv di venerdì 3 luglio 2020: i dati

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.