Neve a Roma: Alemanno spala con la vanga e si fa lo spot per la tv

Il sindaco Alemanno si mostra ai telegiornali con vanga in mano mentre spala la neve. Ma i tempi degli spot tv alla Forza Italia, per coprire l’insipienza politica, sono finiti!

Nonostante Gianni Alemanno, dopo il disastro di una Roma in tilt per quarantotto ore a causa della neve, abbia cercato furbescamente di addossare le colpe alla Protezione civile, buttandola in caciara, le parole del governo hanno messo fine alla querelle e fatto correttamente chiarezza: il sindaco era stato informato correttamente delle previsioni meteo e ha rifiutato l’aiuto della Protezione civile, sicuro che il suo piano neve potesse bastare a gestire l’emergenza.

Come è andata a finire lo sanno tutti, soprattutto i romani.

Data la situazione e il disastro politico dell’amministrazione comunale, tutto mi sarei aspettato tranne che di vedere Alemanno (questa mattina) ripreso dal telegiornale che spala la neve con una vanga. Davvero il sindaco crede che nel 2012 ci siano ancora cittadini così gonzi da farsi turlupinare da un’immagine di questo tipo? Da applaudire il sindaco che, si suppone per due minuti (quelli necessari a confezionare lo spot per la tv),  mostra di non disdegnare  il lavoro manuale e dà una mano come un semplice cittadino?

Ma poi, ammesso e non concesso che Alemanno abbia lavorato per più di due minuti, il suo compito non è quello di spalare la neve. Il suo compito, da responsabile dell’ordine pubblico, è quello di decidere e coordinare gli interventi, per consentire alla capitale di sopravvivere anche durante una nevicata. Ha miseramente fallito, ci risparmi le buffonate promozionali alla televisione. Quel tempo è decisamente finito.

(Foto: infophoto).

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Paris Hilton super upskirt: senza mutandine, come al solito

Sanremo 2012: Celentano farà 4 monologhi "sponsorizzati"

Leggi anche
Contents.media