Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Morgan è stato sfrattato: “Vivrò su una panchina”

morgan

Il cantante Morgan è stato definitivamente sfrattato dalla sua casa di Monza. Ha anche dichiarato che adesso vivrà su una panchina in stile bohémien.

C’è un importante passo avanti nella questione che riguarda Morgan e lo sfratto dalla sua casa di Monza. Nessuna buona notizia per lui, però. Il cantante infatti non è riuscito a trovare i soldi necessari per evitare di essere sfrattato. Conseguenza? Ha dovuto abbandonare veramente la sua abitazione. E lo ha fatto sotto una schiera di curiosi che non aspettavano altro che sapere come sarebbe andata a finire questa storia. Lo ha spiegato lui stesso, dicendo che d’ora in avanti vivrà in stile bohémien dormendo su una panchina.

Morgan lascia la casa di Monza

Alla fine del 2017 la casa di Monza di Morgan è stata pignorata. La causa i debiti dell’artista. Per poter salvare la sua amata abitazione, diventata un vero e proprio museo nel corso degli anni, l’artista avrebbe dovuto trovare una cifra non poco consistente, cosa che la sua situazione finanziaria non gli permetteva di certo. Da qui sono partiti appelli mediatici, rivolti soprattutto alle due donne da cui ha avuto le sue figlie.

La prima è l’attrice Asia Argento, che tra l’altro è stata una delle cause del pignoramento, dal momento che lui non si è mai veramente occupato della figlia e del suo mantenimento. L’altra è la cantante Jessica Mazzoli, con cui i rapporti non sono buoni.

L’abitazione di via Adamello 8 a Monza avrebbe già dovuto essere lasciata libera. Per motivi di salute però il cantante era riuscito ad ottenere una proroga dall’ufficiale giudiziario fino al 25 giugno. Giusto il tempo per lanciare qualche altro appello e presentarsi ancora una volta nei salotti televisivi di Barbara D’Urso per giocare le sue ultime carte. E ricevere qualche altro insulto da parte della ex Asia Argento.

Il momento dello sfratto

A Morgan piace fare le cose in grande. Anche lo sfratto non è certo avvenuto in silenzio. Presenti amici, conoscenti e curiosi. A lui sarebbe tanto piaciuto riuscire a trovare i soldi per poter rimanere in quella casa di Monza.

Ma non ce l’ha fatta e non ha ricevuto l’aiuto che aveva cercato in chiunque volesse stare al suo fianco. Lui si era proposto come un “uomo artista cittadino” cacciato dalla sua abitazione. Ingiustamente. Bisogna vedere cosa dice il tribunale a riguardo, comunque l’artista è sempre stato convinto della sua posizione. Pare che abbia cercato il sostegno anche di artisti famosi italiani come Vasco Rossi, Jovanotti e Luciano Ligabue, ma che abbia fatto un buco nell’acqua.

Con il suo solito modo di fare ha anche raccontato che aveva pensato di dar fuoco alla casa. Con lui dentro. In stile Giordano Bruno. Ma lui non ce l’avrebbe fatta a sopportare la cosa e quindi ci ha ripensato. Adesso che ha dovuto lasciare la casa di Monza non ha specificato dove andrà. Ha detto che troverà una panchina e vivrà da bohémien. E’ più probabile invece che venga ospitato da qualche amico o da qualche collega che però non vuole farsi pubblicità, per evitare di trovarsi assediato dai paparazzi.

Di certo questo non sarà l’ultimo capitolo riguardo Morgan e la questione dello sfratto, ma nemmeno delle battaglie contro le ex.

© Riproduzione riservata
Leggi anche