Home » Attualità » Film » Monica Bellucci, eppur si muove (grazie a Marco Tullio Giordana)

Monica Bellucci, eppur si muove (grazie a Marco Tullio Giordana)

| , ,

Monica Bellucci è senza dubbio una creatura di una bellezza sconvolgente, abbagliante e straordinaria: un volto e un corpo che, pur nell'inevitabile imperfezione connaturata all'essere umano, si avvicinano alla compiutezza dell'opera d'arte.

Però non sa recitare, neanche un po'. È bellissima certo, ma il suo aspetto è fin troppo statuario, nel senso che sembra incapace del minimo mutamento d'espressione, quasi che il volto fosse scolpito nel marmo, il che va benissimo per una statua ma per un'attrice non è certo il massimo. Anzi, sotto molti punti di vista è il minimo.

E però, ieri e avant'ieri milioni di italiani si sono trovati di fronte a un vero prodigio. Nel film di Marco Tullio Giordana, Sanguepazzo, trasmesso da Rai uno con un rincuorante successo di pubblico, la nostra Monica ha recitato. Si è di colpo trasformata da oggetto decorativo in attrice, qualche muscolo facciale si è attivato, la maschera (quasi una paralisi) da femme fatale si è dissolta per consentire al viso di assumere nuove e sconosciute espressioni. Insomma, verrebbe da dire: eppur si muove! Brava Monica.

Scritto da Style24.it Unit

Scrivi un commento

1000

La Melandri e il nudo in tv: quando i video hard li fa Mamma Rai

Madonna: 52 anni dal chirurgo

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.