Mondiali 2010: cosa rimane?

Format dedica uno Speciale ai Mondiali di Calcio 2010 con le più interessanti risorse e notizie sul torneo sudafricano in Tv, Radio e media convergenti. Clicca su questo link per andare a tutti i contributi del dossier.

Vince la Spagna sull'Olanda, la Favola sconfigge la Realtà.

E' il trionfo di una nazionale che prosegue un fantastico ciclo virtuoso, iniziato con l'affermazione agli Europei, sul crudo realismo degli arancioni che hanno incornato come tori infuriati di Pamplona gli eleganti artisti iberici.

Nel racconto tv della World Cup 2010, sono mancati gli eroi popolari, i campioni che nelle altre edizioni hanno acceso la fantasia di cronisti e tifosi, surrogati da polpi e vuvuzelas.

In compenso, il torneo mondiale ha coinvolto come mai prima, grazie alla perfetta simbiosi tra temi sociali, fascino esotico e stimoli agonistici inediti.

La Rai ha aperto nella gradevole (forse ingiustamente bollata da tanti osservatori) edizione di "Notti Mondiali" una serie di emozionati finestre sulla realtà africana, curate in particolare da Alessandro Antinelli e Saverio Montingelli.

Consumata la movida spagnola, rimarranno in archivio come le uniche immagini di tv da immortalare, assieme a quelle di Nelson Mandela nello stadio della finale.

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tutti pronti a ballare con il gipsy punk dei Gogol Bordello, ecco tutte le date italiane

Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo: Il ladro di fulmini: l'esclusiva intervista blogosferica a Logan Lerman

Leggi anche
Contents.media