Missing, su Fox (Sky) serie con Ashley Judd madre ed agente CIA

Luned 30 aprile sul canale Fox (Sky) Š iniziata una nuova serie, Missing. Protagonista Š una madre (Ashley Judd) alla ricerca del figlio scomparso a Roma durante un viaggio-studio.

Luned 30 aprile sul canale Fox (Sky) Š iniziata una nuova serie, Missing. Protagonista Š una madre (Ashley Judd) alla ricerca del figlio scomparso a Roma durante un viaggio-studio.

Il motivo per cui il ragazzo Š stato rapito non ci viene rivelato, ed Š prevalentemente su misteri di questo genere che si snoda la trama.

La madre, ad esempio, non Š esattamente “solo” una madre, bens un ex agente della CIA perfettamente addestrato, in grado di scassinare serrature di ogni tipo, guidare veicoli d’ogni forma e dimensione, usare qualsiasi arma da fuoco e combattere a mani nude contro colossi grossi il doppio di lei.

Vi dir•, ho letto ed ascoltato pareri contrastanti su questo telefilm: c’Š chi lo osanna, definendolo spettacolare, avvincente e ricco d’azione (in effetti non ci si ferma un attimo, solo nel primo episodio la madre ingaggia combattimenti corpo a corpo, s’impenna con gli scooter e viene presa a revolverate su un ponte di Parigi), e c’Š chi lo critica in maniera piuttosto vivace. Tra le osservazioni negative pi— comuni posso citare:

1) l’uso smodato – e parecchio manifesto – della computer graphic, al punto che lo spettatore potrebbe domandarsi se la troupe si sia mai mossa dagli studi di Los Angeles;

2) la sensazione che tutto avvenga perchŠ cos vuole la regia, e che le varie rivelazioni vengano dispensate per dovere di copione, pi— che per un normale succedersi degli eventi, rendendo il racconto a tratti poco credibile;

3) la curiosa tendenza della protagonista ad essere proprio la persona giusta per affrontare i problemi che gli pongono davanti gli sceneggiatori, nel senso che questa madre non ha bisogno di nessuno, Š autosufficiente e riesce a superare ogni ostacolo senza grosse difficolt…. Stranamente, per•, questa macchina da guerra che gira per mezza Europa e che in poche ore Š gi… sulle tracce del figlio non riesce mai a raggiungerlo, ‘sto figlio, sovente per un soffio. Un espediente che va bene una, due, tre volte, ma alla quarta lo spettatore potrebbe iniziare a perdere il buon umore

COSE CHE MI HANNO COLPITO DI MISSING: 1) Sean Bean, il marito, che per non deludere i fan si fa esplodere dopo neanche sessanta secondi di telefilm. E’ ormai evidente che si sia messo d’impegno per battere il recod di morti on screen, e 2) la polizia italiana che, allertata, interviene tempestivamente dopo pochissimi minuti. Roba da fantascienza, altro che thriller-action.

Ti Š piaciuto l’articolo? Allora segui Teledicoio su Facebook e Twitter!

ALTRI LINK:

Falling Skies e gli alieni tonti (per ragioni di copione)

Defiance, il videogame abbinato ad una serie tv

Aspettando Il Castello nel Cielo: maratona su SKY dedicata a Miyazaki

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il Cavaliere Oscuro Il Ritorno: nuovo trailer italiano per Batman

Beppe Grillo choc sulla mafia: dove finisce il comico?

Leggi anche
Contents.media