Minuto 69: il senso di un film (o uno show tv) in un fotogramma

Non avevo mai sentito parlare del mistero celato nella Pagina 99. Chiss… se potrei utilizzarla anche per il mondo della televisione: un singolo fotogramma pu• incuriosirci al punto di vedere il resto del film (o dello show)?

Girovagando per il network di cui fa parte Teledicoio si possono scoprire cose oltremodo bizzarre. L’altra sera, ad esempio, ho letto con interesse quest’articolo di Alessandra Buccheri su Angolo Nero. Non avevo mai sentito parlare del mistero celato nella Pagina 99.

Incuriosito, sono risalito al primo degli articoli legati a quella parola chiave, ed ho scoperto questo.

(“Paolo, cosa vuoi fare da grande?” “Il giornalista di L’Express, diobono!”)

Ci ho riflettuto un po’. E voi sapete che quando rifletto su una cosa, di solito iniziano i guai. “I giornalisti di L’Express non hanno proprio un cazzo da fare” – mi sono detto – “per• l’idea Š suggestiva. Chiss… se potrei utilizzarla anche per il mondo della televisione“.

La risposta Š SI.

Solo che non si pu• mica chiamare Pagina 99, sarebbe un plagio. Come potrei battezzarla, ‘sta brillante trovata? Prima di tutto, non Pagina, ma Minuto. Minuto 99? Nah, spesso i film in tv non c’arrivano neanche, al minuto 99 (1 ora e 39). E se rovesciassi le cifre? Minuto 66. S, potrebbe andare, ma non suona sufficientemente beffardo. Scarto Minuto 33 perchŠ farebbe troppo “visita dal dottore” (Dica 33!). In teoria ci sarebbe il numero 69…

…farei sicuramente la felicit… dei porno-dipendenti.

Uhm. Ri-uhm.

E sia.

Signore e signori, visto che sono un blogger irriverente… ecco a voi il Minuto 69. Iniziamo con un bel film, Ladyhawke. Cosa accade al minuto 69? Vale la pena vederlo osservando un singolo fotogramma?

       

Michelle Pfeiffer. Vale SICURAMENTE la pena.

Il Grande Lebowski. E dire che lui voleva solo il suo tappeto, dava un tono all’ambiente.

Minuto 69 di Nove settimane e mezzo. Kim Basinger e Mickey Rourke lo fanno in un sottoscala, fradici di pioggia. Vi invoglia a vedere il film? A me un sacco.

Minuto 69 de La finestra sul cortile, grande classico di Hitchcock. La donna a mio avviso pi— bella del secolo, Grace Kelly, domanda a James Stewart se pu• mettersi a suo agio. Cosa vuoi fare, dirle di no? Accomodati, Grace.

Non ci resta che piangere, capolavoro di Benigni e Troisi. La scena in cui Mario (Troisi) canta per la giovane Pia canzoni come Fratelli d’Italia e Yesterday (“Bella. Bella, bella, bellabellabllhhh…bella“).

Bound – Torbido Inganno. Non Š come pu• sembrare, ahah. Vi ho invogliati a vederlo? Spero di s, Š un buon film.

Tra un paio di giorni Š Natale, quindi… et voil…, minuto 69 di Babbo Bastardo, acidissima commedia natalizia del 2003. Per chi detesta la bont… da Mulino Bianco di certe festivit….

Ma ora, attenzione. Il Minuto 69 funzionerebbe anche per gli show televisivi? Renderebbe l’idea di ci• che Š un intero programma da un singolo fotogramma? Vediamo un po’.

Grande Fratello 12, serata del 19 dicembre 2011. Gente inutile che fannulloneggia sui divani. Direi che ‘sto Minuto 69 funziona magnificamente.

 

ALTRI LINK UTILI:

Youtube, i 10 video pi— visti del 2011

Year in hashtag, il sito che racconta il 2011 visto da Twitter

Buon Natale in tutte le lingue del mondo

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La versione di Vasco, libro da regalare a Natale 2011?

Robert Pattinson Bel Ami: ecco il primo trailer ufficiale del film

Leggi anche
Contents.media