Mike Tyson e il suo passato: “Orge con mamme e sorelle”

Mike Tyson ha confessato gli episodi più oscuri del suo passato, compresi quelli che l'hanno condotto in carcere.

Mike Tyson ha raccontato il suo passato oscuro rivelando che al momento della sua massima celebrità avrebbe avuto rapporti sessuali con moltissime donne, comprese sorelle, madri e cugine dei suoi amici più stretti.

Mike Tyson e il suo passato: la confessione

Oggi Mike Tyson è una persona diversa rispetto a quello che fu in gioventù, e il pugile stesso ha preso le distanze da determinati comportamenti che all’epoca gli avrebbero dato non pochi problemi, fino a spaventarlo. Al momento di massima celebrità e ricchezza Tyson sarebbe stato “dipendente” dal sesso e non è un caso se proprio in quegli anni si guadagnò una condanna per stupro, trascorrendo oltre 4 anni in carcere.

“Da giovano ero un animale pieno di soldi. Ho fatto sesso e orge con mamme, sorelle e cugine di tutte le persone che conoscevo. Ero malato, così tanto malato da non avere idea di esserlo. Quando vivevo a Las Vegas avevo accesso alla zona VIP di tutti i locali notturni e avevo una ragazza che faceva la prostituta”, ha confessato il campione, che oggi avrebbe preso le totali distanze da quel genere di comportamento. Tyson ha dichiarato di essere spaventato dal tipo di ragazzo che era e ha deciso di non far uscire più “quella persona” dall’interno di sé. Nel 1991 il pugile venne accusato da una ragazza di stupro e venne condannato a 6 anni di reclusione. La donna dichiarò inoltre di aver ricevuto l’offerta di 1 milione di dollari per tacere sulla vicenda, cosa che però avrebbe rifiutato esponendo tutti i fatti alla legge.

Scritto da Alice
Categorie Gossip Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Simona Ventura, la lite con Antonella Elia: “Sa essere molto cattiva”

GF VIP, Paola Di Benedetto e la lettera a Fede: “Siamo anime legate”

Leggi anche
Contents.media