Michael Jackson: il dottor Conrad Murray è pronto a confessare l'omicidio

Non ci sono ancora conferme ufficiali, ma pare proprio che Conrad Murray, medico personale di Michael Jackson e principale indiziato per la morte della popstar (classificata ufficialmente come omicidio il mese scorso), abbia deciso di consegnarsi alla polizia di Los Angeles e confessare le sue colpe.

Advertisements

La Cnn ipotizza l'arresto del medico entro le prossime 48 ore. Notizia smentita però da Ed Chernoff, avvocato del dottore, che ha comunicato alla stampa che Murray è pronto a costituirsi solo in caso di unìincriminazione ufficiale per omicidio colposo: «Non ho alcuna informazione specifica che mi porti a credere che venga incriminato questa settimana. Ma se così sarà, lui è pronto a consegnarsi», sono le sue parole.

I primi sospetti sul medico, accusato di avergli somministrato la dose letale di Propofol, un potente antidolorifico, sono sorti già un mese dopo la morte del Re del Pop. A suo tempo l'uomo aveva pubblicato un video su YouTube per difendersi, ma oggi la sua posizione sembra cambiata.

A ulteriore prova di tutto questo, pare che nei giorni scorsi il dottor Murray si sia trasferito dalla sua casa di Houston a Los Angeles.

Qui sotto alcune immagini dei funerali del cantante (clicca sulle immagini per ingrandirle).

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le Radio al Festival di Sanremo 2010: viaggio tra chi boicotta e chi sostiene la kermesse canora

Grande Fratello: Giorgio ha bestemmiato? Dopo Massimo, anche lui a rischio squalifica. Guarda il video

Leggi anche
Contents.media