Melanie Griffith: ecco un esempio (disastroso), di chirurgia plastica

Era il 1984 quando la splendida Melanie Griffith interpretava l’indimenticabile ruolo di Holly Body in “Omicidio a Luci Rosse“; bellissima e sexy come non mai, fu proprio questa pellicola diretta da Brian De Palma a lanciarla nell’Olimpo di Hollywood, facendola diventare una delle attrici più richieste.

Advertisements

Sono passati 28 anni da allora e lei, Melanie ha conosciuto diverse relazioni, un paio di matrimoni, la dipendenza dall’alcol e la risalita accanto ad Antonio Banderas.
Melanie oggi è solo  un ricordo di Holly Body: maniaca della perfezione fisica e alla ricerca dell’eterna giovinezza come molte altre sue colleghe, deve aver scelto il chirurgo plastico o il trattamento sbagliato perché, quello che vi mostro nelle immagini, è il suo volto praticamente rovinato.
Labbra senza un contorno definito; pelle del viso tirata, ma che mostra tutti i 50 anni di vita vissuta  e i bellissimi occhi azzurri ridotti a due fessurine… l’unica parte davvero bella di Melanie è il compagno Antonio Banderas a cui, l’età che avanza, fa lo stesso effetto del  vino invecchiato…

Per tutte le immagini: Celebutopia

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vanessa Hudgens dimentica Zac Efron con Austin Butler

Kate Middleton illumina il red carpet alla premiere londinese di "War Horse"

Leggi anche
Contents.media