Meghan Markle, il racconto sull’aborto: “Ho perso il secondo figlio”

Meghan Markle ha vissuto la terribile esperienza dell'aborto: ha perso il suo secondo figlio.

Meghan Markle ha fatto una confessione del tutto inaspettata: ha perso un bambino. La tragedia dell’aborto è stata vissuta qualche mese fa, proprio mentre stringeva tra le braccia il figlio Archie. “Mentre stringevo il mio primogenito, stavo perdendo il secondo”, ha ammesso la Duchessa di Sussex.

Advertisements

Meghan Markle: l’aborto

Una confessione del tutto inaspettata, quella di Meghan Markle. Lo scorso luglio, la Duchessa di Sussex stava vivendo un momento molto felice: la gravidanza del secondo figlio. Da un momento all’altro, però, si è ritrovata ad affrontare un lutto terribile, difficile da accettare. Intervistata dal New York Times, la dolce metà di Harry d’Inghilterra ha raccontato:

“Mentre stringevo Archie sapevo che stavo perdendo il mio secondogenito. Sono caduta a terra con lui per il dolore cercando di mantenere la calma. Era un giorno di luglio, un giorno qualunque di luglio. Quella mattina mi ero svegliata, avevo dato da mangiare ai cani, preso le mie vitamine e svegliato Archie e poi è successo”.

Meghan ha perso il secondo figlio mentre stava cambiando il pannolino al primogenito. Ha sentito dei forti crampi allo stomaco e si è sentita male. Portata con l’ambulanza in un ospedale di Los Angeles, la Markle ha fatto la terribile scoperta: aveva avuto un aborto spontaneo. Una notizia straziante per lei ed Harry, che desideravano con tutto il cuore un fratellino o una sorellina per il piccolo Archie. Solo adesso, a distanza di qualche mese, la Duchessa di Sussex ha trovato la forza per raccontare quel terribile giorno di luglio.

LEGGI ANCHE Meghan, Harry e il nome dell’organizzazione no profit
LEGGI ANCHE Coronavirus, Harry e Meghan fotografati a Los Angeles

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Maria S. di Uomini e Donne è morta: memorabili le gag con Tina

Valentina Vignali contro Briatore: “Cade a pezzi”

Leggi anche
Contents.media