Matteo Renzi & Beppe Grillo sono la premiata ditta acchiappavoti

Beppe Grillo e Matteo Renzi: con le polemiche contro la Casta hanno trovato la miniera d’oro del consenso

Sono loro che riempiono le pagine dei giornali, che monopolizzano l’attenzione e il dibattito dei talk show televisivi in riapertura su tutti i canali, che scatenano il dibattito sul web: Matteo Renzi e Beppe Grillo, le vere macchine acchiappavoti della malconcia politica italiana.

I motivi del loro successo e del loro appeal elettorale sono evidentemente diversi, ma ce n’è uno – a mio modo di vedere preponderante sugli altri – che li accomuna: la critica senza sconti alla casta e alla vecchia classe dirigente.

Non a caso, sono i temi su cui sia il comico genovese – che quasi quotidianamente rilancia le proposte del M5S  sull’abolizione dei privilegi e i tagli radicali ai costi della politica – e il sindaco fiorentino – che ha ingaggiato una vera e propria battaglia contro i dinosauri del suo partito – non smettono mai di battere.

A chi dice loro, ed è una banalità, che non si può costruire il consenso solo sull’odio alla casta, Grillo e Renzi ribattono indignati che hanno un programma e delle proposte serie di governo, ma che nessuno se le va a leggere. E hanno ragione. Il punto è che anche loro sembrano impegnati a parlare, più che di debito pubblico e disoccupazione, di pensioni d’oro e stipendi dei parlamentari, o di nonno D’Alema e di Veltroni che farebbe meglio a dedicarsi solo ai libri.

Insomma, siamo al solito alla politica iper-semplificata. Utilissima per conquistare consenso e far parlare i giornali, un po’ meno per consentire di capire a quegli elettori che vorrebbero andare oltre gli slogan più facili.

(In alto: Matteo Renzi ieri a Ballarò, fonte Infophoto).

Altri link:

Matteo Renzi si candida: ora in camper a conquistare l’Italia

Grillo attacca Renzi: non sei nessuno

Matteo Renzi e i dirigenti del Pd: più temuto di Grillo e più odiato di Berlusconi

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Robbie Williams "Candy": guarda qui il video della canzone!

Paralimpiadi Londra 2012 e tv: il pubblico italiano non è pronto

Leggi anche
Contents.media