Home » Gossip » Martina Nasoni: “Devo operarmi nuovamente al cuore”

Martina Nasoni: “Devo operarmi nuovamente al cuore”

|

Un nuovo intervento al cuore per Martina Nasoni: l'ex gieffina ha confessato le sue ansie e la sua paura.

L’ex vincitrice del Grande Fratello, Martina Nasoni, ha rivelato che a settembre 2020 dovrà sottoporsi a un nuovo intervento al cuore. Da quando aveva 12 anni l’ex gieffina convive con un pacemaker cardiaco.

Martina Nasoni: l’intervento al cuore

Advertisements

A causa della sua patologia al cuore Martina Nasoni dovrà sottoporsi, come ogni 7 anni, a un nuovo intervento per cambiare le batterie del suo pacemaker cardiaco. L’ex gieffina è ormai abituata a convivere con la patologia genetica che ha ereditato da sua madre, ma non ha nascosto una certa ansia per l’operazione a cui va incontro:

“Sono in ansia, non lo posso nascondere. Ma quando avevo dodici anni e mi impiantarono il pacemaker fui brava… non voglio fare i capricci o lamentarmi ora che sono grande. Anche per questo chiederò di affrontare l’operazione in anestesia totale. Ma mancano ancora un po’ di mesi, non ci voglio pensare”, ha dichiarato. Martina ha scoperto di essere affetta da questo problema cardiaco all’età di 12 anni, e proprio la sua malattia ha ispirato a Irama la canzone La ragazza col cuore di latta.

A starle accanto come sempre saranno i suoi familiari e i suoi fan, mentre sul fronte sentimentale sembra che l’ex gieffina sia da poco tornata single: la storia con Matteo Guidetti è naufragata, così come quella antecedente con Daniele Dal Moro. Oggi Martina si è buttata a capofitto nella carriera e sogna un giorno di poter diventare una cantante. L’ex gieffina ha intenzione di trasferirsi a Milano proprio per esaudire quello che è il suo più grande sogno.

Scritto da Alice
Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Bianca Guaccero e Nicola Ventola, vacanze insieme: ritorno di fiamma?

Sharon Stone: “Mia sorella ha il Coronavirus, indossate la mascherina”

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.