Notizie.it logo

Marcus Bellamy condannato a 20 anni per omicidio

Marcus Bellamy

Marcus Bellamy, accusato tre anni fa di omicidio volontario, è stato condannato a 20 anni di carcere. Nessuna dichiarazione da parte di Queen Mary.

Marcus Bellamy è un ballerino professionista che ha conosciuto l’apice della sua popolarità in Italia dal 2009 in poi, quando ha cominciato a collaborare in maniera continuativa con Amici di Maria De Filippi, di cui divenne uno dei volti più amati. Tornato in America (di cui è originario), Bellamy tre anni fa fu protagonista di un brutto fatto di cronaca nera e oggi è stato condannato in via definitiva.

Marcus Bellamy condannato per omicidio

Dopo la parentesi lavorativa italiana, Bellamy era ritornato negli Stati Uniti. Qui aveva portato avanti per diversi anni una relazione con Bernardo Almonte. Nel 2016 Almonte venne ucciso e il principale sospettato fu proprio Marcus Bellamy. Il ballerino venne infatti denunciato dal suo vicino di casa a cui l’uomo aveva indirettamente confessato l’uccisione.

A dare un’ulteriore conferma della teoria arrivò il messaggio facebook scritto dall’indiziato, il quale affermò pubblicamente di non sapere che cosa stava facendo e di aver agito “per amore”.

Perdonami.

L’ho fatto perché ti amo. Vi amo tutti. Amavo anche lui. Lui mi diceva che l’amore e l’odio sono la stessa emozione. Perdonami. Io non so quello che faccio. L’ho fatto per amore.
Per Dio.

Dopo essere stato incastrato dalla sua stessa testimonianza, Bellamy era in attesa di processo e di un’eventuale condanna, che in effetti è arrivata da un tribunale del Bronx.

In queste ore è stato reso noto che Bellamy dovrà scontare 20 anni di carcere per omicidio volontario.

La reazione di Maria De Filippi

Tre anni fa, quando la notizia dell’incriminazione di Marcus Bellamy fece il giro del web, furono moltissime le testate a tirare in mezzo la sua collaborazione con il talent di Maria De Filippi. La De Filippi si disse molto infastidita dalla questione, dal momento che il ballerino era solo un collaboratore esterno del programma, inserito nel cast grazie al fatto che aveva sempre stabilmente lavorato con uno dei coreografi che curava le performance del talent in quegli anni.

Oggi, la notizia della condanna di Bellamy non è stata commentata dall’entourage della De Filippi, che spera probabilmente di lasciare questa pessima storia nel dimenticatoio.

La relazione con Valerio Pino

All’epoca in cui Marcus lavorava ad Amici aveva fatto anche scalpore il rumor (confermato solo molti anni dopo) della sua relazione con Valerio Pino, altro ballerino professionista amatissimo dagli spettatori del programma.

Pino decise di parlare per la prima volta di quella relazione soltanto un anno fa, quando Bellamy era già stato accusato e si trovava in attesa di giudizio.

All’epoca Valerio Pino spiegò che la relazione con Marcus Bellamy gli costò non soltanto il posto nel cast di Amici, dal quale fu allontanato, ma anche tutta un’altra serie di ingaggi per i quali non fu mai preso. Secondo il ballerino fu proprio lo “scandalo Bellamy” a tagliarlo fuori dalle scene. C’è da specificare che il motivo dell’espulsione di Valerio da Amici non fu tanto il fatto che il ballerino avesse una relazione omosessuale, quanto il fatto che quella relazione venisse consumata anche nei camerini degli studi.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • migliori illuminanti SephoraZolfo trattamento dell’acneLo zolfo è stato utilizzato come un trattamento di acne. Tuttavia, da allora è stato sostituito da altri trattamenti come ...