Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Marco Di Carlo rivela: “Sono stato Mark Caltagirone”

marco di carlo mark caltagirone

Nell’ultima puntata di Storie Italiane, il produttore televisivo Marco Di Carlo ha confessato di aver scoperto di essere stato Mark Caltagirone.

Nell’ultima puntata di Storie Italiane, il produttore televisivo Marco Di Carlo ha raccontato a Eleonora Daniele di aver scoperto di essere stato Mark Caltagirone. L’uomo ha rivelato come ha scoperto il tutto e anche le azioni legali che ha intenzione di intraprendere per tutelare non solo se stesso, ma anche tutta la sua famiglia.

Mark Caltagirone è Di Carlo

Marco Di Carlo, ospite di Eleonora Daniele a Storie Italiane, ha fatto delle dichiarazioni sconcertanti sul ‘Caso Pamela Prati’. Il produttore, nel lontano 1998, ha lavorato al programma ‘Sotto a chi tocca’ e, guarda caso, la soubrette era proprio una dei protagonisti. In quella occasione, l’uomo ha conosciuto la Prati, ma parla di un rapporto superficiale che non è mai evoluto in un’amicizia vera e propria. Di Carlo ha ammesso: “Un minimo di contatto lavorativo c’è stato, ma non parlerei di conoscenza”. Marco ha rivelato che, fino a qualche giorno fa, non sapeva nulla del famoso matrimonio della Prati con Mark Caltagirone e di tutto il caos scoppiato attorno alla vicenda.

Il produttore ha raccontato: “Tutto è cominciato martedì di questa settimana. Sono stato contattato dal direttore di Oggi che a telefono mi ha detto: ‘Ho in mano una tua foto insieme a tua figlia. È stata utilizzata all’interno di questo scandalo per spacciarti per Mark Caltagirone‘. Della vicenda sapevo molto poco e le poche notizie le ho apprese attraverso la stampa”. Davanti a questa telefonata, Di Carlo è restato di sasso, anche se non si è proprio sorpreso del tutto visto che, anche in passato, era già successo che qualcuno rubasse la sua immagine, ma questa volta ci sono di mezzo anche le sue due figlie. La fotografia in questione è stata postata dall’uomo sul suo profilo Instagram in occasione della Festa del Papà e lo ritrae in auto con le sue due bambine. Lo scatto al quale fa riferimento il direttore di Oggi è quello che Pamela Prati ha mostrato a Silvia Toffanin nell’ultima puntata di Verissimo per provare l’esistenza del suo futuro sposo e della figlia in affido.

Marco ha rivelato: “La foto è stata tagliata. È stata utilizzata soltanto l’immagine dove ci siamo io e mia figlia più piccola. Quando ho saputo della vicenda, mi sono stupito ma non meravigliato”. Pare, infatti, che il produttore sia stato vittima altre volte di vicende simili, ma, adesso, sta valutando come e se muoversi per vie legali.

Di Carlo pronto a denunciare?

Di Carlo ha poi dichiarato che è pronto per denunciare quanto successo. Il produttore televisivo ha ammesso: “A mia insaputa, mi hanno fatto passare per Mark Caltagirone. Eleonora Daniele, sconvolta dalla testimonianza del suo ospite, gli ha chiesto se ha intenzione di procedere per vie legali. L’uomo ha esclamato: “Non abbiamo ancora sporto denuncia perché stiamo appurando i fatti. Non sappiamo chi ha rubato le foto e le ha poi passate alla signora Prati. Abbiamo 90 giorni di tempo per sporgere denuncia, tuttavia il reato di furto di identità è perseguibile anche d’ufficio”. Insomma, Di Carlo sta cercando di capire l’identità della persona che ha commesso il fattaccio, ma ha anche sottolineato che la denuncia partirà d’ufficio anche se lui scegliesse di non presentarla.

Insomma, Marco è uno dei tanti Caltagirone che sono stati mostrati dal trio Prati-Perricciolo-Michelazzo. Speriamo solo che l’uomo vada fino in fondo a questa squallida vicenda perché oltre alla sua immagine, queste menti malate, hanno utilizzato anche quella di sua figlia minore.


© Riproduzione riservata
Leggi anche