Maddai Violante Placido, e facci 'sta Moana nuda

Ma tu guarda se uno si deve mettere a leggere il blog di Novella 2000. E poi la gggente parla male degli sfigati che sfogliano le riviste di gossip in spiaggia. Bah. Vergogna. Schifo.

Comunque, dicevo, sul blog di Novella 2000 ho scoperto quanto segue:

Sul set del film su Moana Pozzi, Violante Placido ha reso la vita impossibile alla produzione e ai registi. Ormai leggendari i suoi capricci da diva.  Il più difficile da gestire? La granitica volontà di non mostrarsi nuda.

«La mia non è la Moana pornostar ma la Moana personaggio», ripeteva per giustificare l’incomprensibile pudore.  Il regista ha dovuto inventare mille stratagemmi per evitare che si vedesse più del dovuto, ma alla fine, pare, nel montaggio è rimasta una scena in cui si vede chiaramente uno dei due seni. Violante ancora non lo sa e tutti temono che quando lo scoprirà darà in escandescenze fino a quando non sarà tagliata. L’atteggiamento di Violante è molto strano: anni fa accettò di girare una scena di nudo con Stefano Accorsi sul set di Ovunque sei. Eppure allora dietro la macchina da presa c’era il padre Michele. Moana andrà in onda a novembre; lo stesso mese, vedremo Violante anche nei panni della vestitissima  fata turchina in Pinocchio, regia di Alberto Sironi.

Ma come si fa a riproporre la vita di Moana senza nudo? Indipendentemente dal fatto che il 90% degli spettatori guarderà la Violante in versione Moana per tette e culi, non è pensabile snaturare la natura di Moana: e la sua natura era "nuda".

Cioè, santi numi, quella sua nudità aveva un valore ai tempi. O almeno così dicono i grandi fans di Moana. Io quella sua grandezza ancora la sto cercando. Anzi, ho smesso tempo fa. Anzi, mai cercata.

Comunque, per la cronaca, questa è Violante Placido con Stefano Accorsi.

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Raffaella Carrà debutta nel Cinema

George Clooney: da Street Hawk alla Canalis, una vita in fuga

Leggi anche
Contents.media