Ma Gigi Marzullo sa in che secolo siamo?

XXI secolo protagonisti e testimoni è la nuova trasmissione condotta da Gigi Marzullo che va in onda nella seconda serata dell'estate di Rai uno, il martedì.

Per una volta, piuttosto che sui contenuti, vorrei concentrarmi sul titolo. Dunque, il programma si sviluppa attraverso una serie di puntate monografiche sui grandi personaggi che hanno segnato la storia del nostro paese, quindi che – per forza di cose – hanno raggiunto i loro più importanti traguardi nel corso del 900.

Cioè del XX secolo. La domanda sorge spontanea: Marzullo sa contare i secoli?

In questo senso è davvero involontariamente comico e surreale lo spot che reclamizza il programma, in cui si legge la scritta a caratteri cubitali "XXI secolo", posta in sovrimpressione, che campeggia su immagini di repertorio in bianco e nero ovviamente del secolo passato. Alla Rai hanno davvero perso la bussola, o meglio: il calendario.

Riguardo ai contenuti del programma, ho visto solo una parte dell'ultima puntata dedicata a Giovanni Trapattoni. Ma mi pare di aver già inteso il meccanismo della trasmissione: costruire dei santini televisivi sul personaggio di turno, senza il minimo senso critico. Insomma, appare tutto molto noioso e inutile, in perfetto stile Marzullo.

Unica nota positiva della serata il presidente della Lazio, Claudio Lotito, ospite in studio, che con il suo italiano maccheronico e le citazioni a caso si è confermato uno straordinario talento comico. Con la lingua di Dante fa quasi peggio di Trapattoni.

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Se la stupida e masochistica guerra della Rai a Sky ci costa 70 euro di decoder

E la chiamano estate: sulla tv di stato va in onda il pensiero unico della Chiesa

Leggi anche
Contents.media