Home » Attualità » Luis Sepulveda, morto lo scrittore: aveva contratto il Coronavirus

Luis Sepulveda, morto lo scrittore: aveva contratto il Coronavirus

|

Luis Sepulveda è morto a 70 anni a causa del Coronavirus.

Luis Sepulveda non ce l’ha fatta: è morto a causa del Coronavirus in un ospedale delle Asturie. Lo scrittore cileno, 70 anni, aveva contratto il Covid-19 soltanto qualche settimana fa. Purtroppo, il “virus democratico” ha avuto la meglio.

Luis Sepulveda è morto

Luis Sepulveda è morto a quasi 71 anni a causa del Coronavirus. Qualche settimana fa, al suo rientro in Spagna dopo aver partecipato al festival letterario Correntes d’Escritas in Portogallo, è risultato positivo al Covid19. Lo scrittore cileno era arrivato in un ospedale delle Asturie accusando diversi sintomi che i medici hanno valutato come tipici della polmonite. Da qui la necessità di sottoporlo al tampone per il Coronavirus. L’esito, purtroppo, è stato positivo e Luis è stato immediatamente ricoverato.

Sui quotidiani spagnoli si leggeva: “Fino a martedì 25 febbraio non ha mostrato alcun sintomo, è andato nell’ospedale locale giovedì dove è rimasto fino a quando i risultati hanno confermato che aveva il Coronavirus, è stato eseguito il test perché presentava sintomi dovuti alla polmonite senza origine nota. Sua moglie non ha avuto sintomi e il risultato del suo test sarà noto entro poche ore”.

A distanza di qualche settimana da questi avvenimenti, Sepulveda si è spento. Il mondo dell’editoria perde un grande scrittore, un uomo capace di parlare al cuore di grandi e piccini con una sensibilità più unica che rara. Per il momento, non si hanno notizie in merito alle condizioni di salute della moglie.

Scritto da Fabrizia Volponi

Scrivi un commento

1000

Ascolti tv di mercoledì 15 aprile 2020: i dati

Francesca Manzini ritrova l’amore in quarantena: prima foto di coppia

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.