Home » Televisione » We are who we are, i giovani raccontati da Luca Guadagnino: la trama

We are who we are, i giovani raccontati da Luca Guadagnino: la trama

|

Luca Guadagnino in "We are who we are" torna a raccontare la vita di due giovani adolescenti alle prese con la vita. Una serie potente e riflessiva.

Luca Guadagnino torna a fare emozionare il pubblico con “We are who we are“. Una nuova serie televisiva che andrà in onda su Sky Atlantic e su Now Tv a partire dal 9 ottobre.

We are who we are, la nuova serie di Luca Guadagnino

Luca Guadagnino con la nuova serie tv “We are who we are” mette in pratica un vero e proprio racconto di formazione. Il regista palermitano narra le storie di due protagonisti, due ragazzi americani che si ritrovano in Veneto nel 2016, durante la piena campagna elettorale degli Stati Uniti. L’idea di Guadagnino, e dei co-autori Francesca Manieri e Paolo Giordano, è stata quella di portare in scena la difficile fase adolescenziale che vivono i ragazzi, in America, in Italia, nel mondo.

We are who we are, la trama

Siamo quello che siamo, è il punto di partenza della storia. La nostra natura è dentro di noi e tutto ciò che accade intorno non ci cambia, rivela esattamente ciò che siamo. I protagonisti sono Fraser e Caitlin ed entrambi sono figli di militari che per questioni lavorative si trasferiscono a Chioggia. I due si conosco e riconoscono: stringono una forte amicizia che li porterà a capire molto su loro stessi. Si imbatteranno nella società bigotta, portata avanti anche dai rispettivi genitori e inizieranno a capire di cosa hanno realmente bisogno, le loro passioni e i gusti. La sessualità diventa ago della bilancia nel percorso formativo diretto da Guadagnino. Il regista porta in scena la tematica della sessualità fluida, senza alcuna retorica, parlandone con assoluta normalità e dipingendo la situazione con estrema delicatezza.

Le etichette vengono annullate: viene raccontata un’adolescenza reale. Guadagnino mischia insieme la dolcezza di quegli anni, all’estrema voglia dei ragazzi di conoscere il mondo che li contiene. Questo anche attraverso la descrizione di violenze e delusioni. Una serie televisiva che racconta il reale e che porta con mano il telespettatore verso tematiche mai seriamente affrontate nel nostro Paese. Una rappresentazione cruda e veritiera della vita vissuta da un’adolescente che si scontra con gli sfavori dati dall’età e dai conflitti che nascono con i genitori e gli amici.

We are who we are è una serie televisiva prodotta da The Apartment e Wildside con Small Forward. In onda su Sky Atlantic e Now tv da venerdì 9 ottobre 2020. Molte le storie che Sky ha deciso di raccontare all’interno dei nuovi palinsesti invernali. A questo proposito, con l’inizio del nuovo anno vedranno la luce anche altre nuove serie tv, tra cui “Il Re” con protagonista Luca Zingaretti.

LEGGI ANCHE: Mi chiamo Francesco Totti: il trailer del film sulla vita del Capitano

Scritto da Maria Zanghì
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

GF VIP, televoto annullato a causa di un provvedimento disciplinare

Manila Gorio: “Sono stata con Pierpaolo Pretelli prima del GF”

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.