Lorenzo Crespi contro Milly Carlucci e Barbara D’Urso: le accuse

Lorenzo Crespi si è scagliato contro due primedonne della televisione: Milly Carlucci e Barbara D'Urso.

Lorenzo Crespi non ha peli sulla lingua, questo ormai lo sappiamo. L’attore, lontano dai set da un bel po’ di tempo, ha rilasciato un’intervista e ha lanciato frecciatine pesanti a due primedonne della tv: Milly Carlucci e Barbara D’Urso.

Advertisements

Lorenzo Crespi contro Milly e Barbara

Intervistato dal portale iGossip, Lorenzo Crespi si è lasciato andare a qualche dichiarazione pungente. L’attore, che non lavora da un po’ di tempo a causa di problemi personali, ha attaccato due primedonne della televisione. Stiamo parlando di Milly Carlucci e Barbara D’Urso. Con entrambe ha avuto a che fare: con la prima come concorrente di Ballando con le Stelle, mentre con la seconda come semplice ospite dei suoi programmi. Lorenzo ha dichiarato:

“Il momento più bello? 20 anni di carriera fino a Ballando con le Stelle. Praticamente fino a che mi sono trovato con la persona più cattiva della tv che abbia mai conosciuto: Milly Carlucci. Non mi chiesero mai scusa a Ballando. Non mi pento di nulla”.

Nel 2010, Crespi ha partecipato allo show danzante di Rai1, ma l’esperienza non è stata per nulla positiva. La sua partecipazione, infatti, si è conclusa con una querela da 1 milione di euro. Dopo aver definito la Carlucci “cattiva“, è passato a Barbarella. Per la conduttrice più impegnata di Mediaset ha un solo ‘apprezzamento’: “La più bugiarda“. Lorenzo, in conclusione, ha ammesso che non parteciperebbe mai a nessun reality, tanto che ha già rifiutato qualche ingaggio:

“Vorrei tornare solo a recitare. Dopo la mia ospitata a Vieni da me di Caterina Balivo, mi hanno contattato per partecipare al reality show L’Isola dei Famosi. Per ben due volte, nel giro di due settimane, ho detto no“.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Claudio Marchisio difende la maestra di Torino: “Lui uno str***o”

Stasera in tv 24 novembre 2020: la programmazione completa

Leggi anche
Contents.media