Notizie.it logo

Live Non è la D’Urso, Eliana Michelazzo: “Ho amato un fantasma”

Live Non è la D’Urso, Eliana Michelazzo: “Ho amato un fantasma”

Nell’ultima puntata di Live-Non è la D’Urso, Eliana Michelazzo ha confessato di aver capito che suo marito Simone Coppi non è mai esistito.

Nell’ultima puntata di Live-Non è la D’Urso abbiamo finalmente visto andare in onda l’intervista che ha rilasciato qualche giorno fa Eliana Michelazzo. La titolare dell’Aicos, in un video allucinante, ha ammesso che quello che credeva essere suo marito, tale Simone Coppi, non esiste e che lei è stata sposata con un “fantasma”.

Le dichiarazioni di Eliana Michelazzo

Eliana Michelazzo è finalmente crollata e ha deciso di raccontare tutta la verità non solo su Pamela Prati e Mark Caltagirone, ma anche sul marito Simone Coppi. Fino a qualche giorno fa sapevamo che la titolare dell’Aicos Management, ex volto noto di Uomini e Donne, aveva contratto matrimonio con un magistrato famoso. Era il lontano 2009, ma, ad oggi, Eliana ha stravolto tutto quello che ha raccontato in questi 10 anni e ha raccontato una versione che ha dell’assurdo. Davanti al giornalista di Barbara D’Urso, alle 4 del mattino, ha confessato: “Ho portato questo anello per 10 anni, dal 2009 al 2019.

Mi sono innamorata di una persona che forse non c’è. L’ho incontrato una sola volta. Non so chi ho visto. L’ho visto a Fontana di Trevi e un’altra volta in moto. Mi ha solo guardata ed è andato via. Ci sentivamo su messanger all’inizio e poi su whatsapp. Il sogno di ogni donna, mi scriveva cose bellissime. Lui mu ha detto che ci sposavamo subito e io mi sono sentita sposata anche se non l’ho fatto. Lui mi ha detto ‘non t’avrei mai fatto fare un tatuaggio se non esistevo’. Io non ho mai avuto una foto con lui e tutti me l’hanno chiesto”. Dopo queste sue prime dichiarazioni, la Michelazzo ha un malore e ha chiesto di sospendere un attimo il tutto. Eliana ha ammesso che soltanto quando è venuto fuori il ‘Caso Pamela Prati’ si è resa conto che anche la sua vicenda sentimentale poteva avere qualcosa di strano. La titolare dell’Aicos si è quindi resa conto che il suo Simone poteva essere inesistente come Mark Caltagirone.

eliana

Chi c’è dietro Simone Coppi?

Dopo che Eliana si è ripresa ha proseguito: “Mi mancava un contatto fisico con lui. Lui è un magistrato sotto scorta e io non potevo essere con lui. Ho fatto finta di andare a casa mia con lui, vacanze finte, una spa. Tutto finto. Io messaggiavo e parlavo con una persona che non ho mai visto, neanche un bacio. Era lì presente, qualsiasi cosa, un buongiorno, una buonanotte, aspettavo che veniva e mi portava via con lui. Mi scriveva la mamma, il nipotino, il cugino. Io ho annullato la mia famiglia perché non potevo dare spiegazioni. Non è normale, non mi avrebbero capito, è pazzia”. A questo punto, la Michelazzo scoppia nuovamente in lacrime ed, effettivamente, se tutto fosse vero avrebbe anche ragione ad avere delle crisi simili. Ma in tutto ciò, chi le ha presentato Simone Coppi? Eliana ha ammesso: “Pamela Perricciolo mi ha presentato Simone Coppi, è mia sorella, l’unica che mi è sempre stata vicino. Lei lo conosceva da piccolo e per me era una certezza.

Chi era quello che ho visto io? Non voglio pensare che ci sia Donna Pamela dietro a questi profili. Mi spaventa questa cosa”. Tutti i presenti a Live-Non è la D’Urso sono sconcertati, ma il fatto che la titolare dell’Aicos abbia mentito per tutti questi anni fa comunque venire più di qualche dubbio. Eliana è sincera? Non possiamo saperlo, ma essere sposati per 10 anni con un “uomo fantasma” è assurdo ed è plausibile rimanere scettici davanti alla sua confessione.


© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche