Notizie.it logo

Laura Pausini: fischi al concerto di apertura del tour con Antonacci

Laura Pausini

Laura Pausini e Biagio Antonacci cominciano male un tour che sulla carta era trionfale: l'inconveniente tecnico e i fischi

Laura Pausini e Biagio Antonacci hanno aperto il tour con cui percorreranno insieme l’intera penisola per arrivare il più vicino possibile ai propri fan. Lo stadio San Nicola di Bari però ha dato dei grossi problemi tecnici ai due artisti e il pubblico li ha sommersi di fischi: i motivi del problema e la reazione dei due artisti.

Laura Pausini fischiata a Bari

L’annuncio del tour di coppia di Laura Pausini e Biagio Antonacci è stato accolto dai fan con enorme soddisfazione, soprattutto a causa del fatto che i due artisti sono amici da moltissimi anni e che questo avrebbe comportato senza ombra di dubbio un grande affiatamento anche sul palcoscenico.

Per gli otre quarantacinque mila fan che si sono ritrovati al concerto di apertura del San Nicola di Bari, però, l’evento si è quasi trasformato in un disastro.

Gran parte delle persone sistemate sulle tribune, e in particolare nella curva sud dello stadio non hanno potuto sentire il concerto.

L’audio era pessimo e in alcuni casi era letteralmente impossibile sentire e capire le parole delle canzoni.

Per questo motivo, come riferiscono su facebook moltissime persone che hanno assistito al concerto, lo stadio si è riempito di fischi.

La reazione di Laura Pausini e Biagio Antonacci

Nonostante le proteste del pubblico i due cantanti hanno continuato a esibirsi come se niente fosse, facendo irritare ancora di più i fan che stavano rimanendo esclusi da gran parte dello show.

Tra i commenti che sono comparsi sulla pagina ufficiale Facebook di Laura Pausini, uno in particolare riassume il mood del pubblico e dà un’idea di come sia stata gestita l’emergenza:

Avete dato l’impressione di essere due macchine da guerra che cantavano a oltranza, dando uno spettacolo orrendo, senza rendervi conto di ciò che vi circondava. Questo è il vero problema.

Fortunatamente, come confermato da altri commenti, lo staff tecnico del concerto è stato in grado di sistemare il problema a dieci canzoni dall’inizio dello show. Nel frattempo però gran parte delle persone presenti sulle gradinate hanno cercato di scendere verso il prato per godere di un audio migliore, generando una gran confusione.

Le scuse dello staff

Lo staff di Laura Pausini e Biagio Antonacci si è scusato pubblicamente con i moltissimi fan che hanno continuato a manifestare il proprio scontento sul profilo della cantante.

A quanto pare i motivi del problema sono stati completamente imprevedibili per i tecnici.

Ci dispiace molto per l’inconveniente dell’audio.
Abbiamo avuto un problema tecnico di blackout sulla parte in fondo allo stadio, dove alcune macchine sono andate in tilt.
Il pomeriggio durante le prove tutto funzionava bene. Abbiamo cercato di risolvere il più tempestivamente possibile

Purtroppo anche i maxischermi posizionati per consentire anche ai fan più lontani di seguire il concerto non sono stati all’altezza della situazione. In molti li hanno definiti non sufficienti e, come se non bastasse, le grafiche che accompagnavano alcune canzoni erano sbagliate.

© Riproduzione riservata
Olga Luce
Olga Luce, nata a Napoli nel 1982, è diplomata al liceo classico. Scrive di cronaca, costume e spettacolo dal 2014. Il suo motto è: il gossip è uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo (quindi tanto vale farlo bene)! Ha collaborato con Donnaglamour, Notizie.it e DiLei. Oggi scrive per Style24.
Leggi anche