Laura Chiatti a Io Donna: "Desidero uomini selvaggi e tenebrosi"

Dopo un periodo di silenzio ecco di nuovo la bellissima Laura Chiatti: l’attrice, che tra poco vedremo nel ruolo di  Gemma Capra, la moglie del commissario Luigi Calabresi nel film Romanzo di una strage di Marco Tullio Giordana, ha rilasciato un’intervista a IO Donna che sarà in edicola il prossimo 12 di Novembre.

Di seguito un estratto.

Come  devono essere “gli uomini della tua vita”?

In loro preferisco la natura selvaggia e tenebrosa.

Perché, sai, io li voglio complicati come i miei sogni. Voglio perdermi appresso a loro. Sono una crocerossina. Ma devono fare attenzione ai dettagli. Li desidero maschi e dolci“.

Che pensi della chirurgia plastica?

Odio i bigotti. Il conformismo. Sono con il Popolo. Tutta la vita. E detesto il potere della “carta di credito”. Preferisco procedere di pancia, anche se mi faccio male”. Ma Laura, nel frattempo, non ha dimenticato “la chirurgia”. “È giusto ricorrervi quando ci sono gravi imperfezioni. Ma molte la usano perché sono insoddisfatte. E siccome credo nei ruoli, sono convinta che alcune cose spettano agli uomini, altre alle donne. Ora sembra che siamo rivali dei maschi. Oggi le donne sono ossessionate dal corpo. È un segno di conflitto. Lo capisco. Anche i trans ci fanno concorrenza!”.

Ma qual è la tua paura più grande?

Laura non ha esitazioni: “La paura più grande? L’anestesia!

Se volete scoprire tanto altro ancora su Laura Chiatti, non vi resta che leggere l’intervista completa che  uscirà su Io Donna del 12 novembre.

Per l’immagine: laurachiatti.com

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

X Factor 5 "multicanale": al via la web radio ufficiale

Berlusconi annuncia le dimissioni: cosa diceva il suo oroscopo?

Leggi anche
Contents.media