Home » Attualità » Personaggi Tv » La tv, cara Selvaggia, ci trasforma: da ?carnefici? a ?vittime?

La tv, cara Selvaggia, ci trasforma: da ?carnefici? a ?vittime?

| ,

Lo scorso 21 ottobre, andando sul blog di Selvaggia Lucarelli, ho assistito in diretta ad una curiosa mutazione: la sarcastica e pungente blogger, per un’oretta, è diventata vittima del sarcasmo e delle punture, alcune alquanto fuoriluogo, dei commentatori del suo blog (e non è la prima volta).
Partiamo dal principio.
Un suo post del 21/10 recitava “Chi mi ama mi segua – Oggi ore 14,30 sarò all'Italia sul Due (Rai Due)”.
I suoi fans (come già in altre occasioni) non si sono certo lasciati scappare l’occasione di vedere la propria bella e formosa beniamina in tv (alcuni uomini vanno un po' su di giri quando compare Selvaggia) .
Io, intanto, tutto sornione e orgoglione – ma anche su di giri -, ho assistito alla discussione che si è creata sul blog di Selvaggia intorno al post “Chi mi ama mi segua”. Mentre il mio indice aggiornava in tempo reale la pagina dei commenti, con colpetti in quattro/quarti sul mouse, i miei occhi erano fissi sulla Tv: guardavo Selvaggia, accompagnata dal suo Laerte, e pensavo a ciò che stava accadendo. Avrei voluto avvertirla ma… non ho il numero di cellulare (e poi non si sa mai… dopo la telefonata della Lecciso…) e così ho assistito, inerme, al tragico evento (in realtà in quel momento erano due i tragici eventi: guardare “L’Italia sul Due” era il primo).

I guastafeste vice-Selvaggia, mentre lei era in diretta tv, erano entrati con prepotenza nel suo blog e le stavano facendo una trash-cronaca in diretta senza esclusione di colpi (anzi, usando anche colpi bassi visto che qualcuno si è appropriato dei nomi storici dei commentatori di Selvaggia per scrivere frasi improponibili). Dall’ altra parte i suoi fans tentavano di difenderla.
Il fatto che Selvaggia non volesse filtri per i commentatori ai propri post era un atto di coraggio, di libertà, di democrazia, di fratellanza, di buon governo, ma diciamolo, anche di indubbio impatto, visto che a volte, buoni o cattivi che fossero, i commenti arrivavano anche intorno al migliaio (Wow!!!).
In questi giorni però, a causa dell’accaduto, tutto sta cambiando, e così Selvaggia è corsa ai ripari: per commentare bisognerà registrarsi. I vecchi commenti oltretutto sono spariti (quindi non potrete più leggere la trash-cronaca anti-Selvaggia).
E’ giunta l’ora delle decisioni irrevocabili, che il ventennio lucarellista abbia inizio.

Una precisazione: penso sia giusto esprimere le proprie opinioni se qualcuno te ne offre l’occasione, ma ricordiamoci che il rispetto della persona è requisito essenziale.
Per quanto riguarda la “Selvaggia televisiva”, invece, trovo – come tanti altri – che sia meno incisiva e graffiante rispetto a quando è seduta sul suo cuscino zebrato con il portatile di fronte, ma – come dicono altri ancora – penso che forse non potrebbe essere altrimenti.
Forse…

Scritto da Style24.it Unit

Scrivi un commento

1000

E diciamo qualcosa su 'sto Rockpolitik (seconda puntata)

Scioccare per sensibilizzare?

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.